La Cina censura i Rolling Stones

13 marzo 2014 ore 18:34, Andrea De Angelis
La Cina censura i Rolling Stones
La storica band dei Rolling Stones, tra le più famose a livello mondiale e nel podio dei gruppi musicali più importanti di tutti i tempi, è stata costretta dalle autorità di Pechino a togliere dalla scaletta del concerto Honky tonk women, uno dei pezzi più celebri del repertorio degli Stones. La band britannica si è esibita a Shangai, ma senza poter suonare il brano il cui titolo indica la ballerina da saloon che spesso è anche una prostituta. Le autorità cinesi sono decisamente attente alle scalette dei concerti che si tengono nel loro Paese, memori di quando Bjork, nel 2008, manifestò piena solidarietà al Tibet cantando Declare independence.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]