Conduce Tg con croce al collo: licenziata giornalista norvegese

13 novembre 2013 ore 11:11, Andrea De Angelis
Conduce Tg con croce al collo: licenziata giornalista norvegese
di Andrea De Angelis Un centimetro e mezzo. Tanto misura il ciondolo appeso alla collana della giornalista che conduce il telegiornale. C'è un problema però: quel ciondolo è una croce. Un gioiello a tutti gli effetti, pietre preziose e oro giallo. Ma anche il simbolo della religione cristiana. Apriti cielo. Immediate le proteste della comunità islamica locale: "Quel simbolo non solo ci offende, ma non garantisce l'imparzialità del canale". Per Kristin Saellmann, uno dei volti più noti della televisione norvegese, il destino è segnato.
Conduce Tg con croce al collo: licenziata giornalista norvegese
Licenziamento. O meglio, allontanamento dalla conduzione e divieto di ripresentarsi con quella croce al collo. Ancora una volta si confonde la libertà religiosa con il fanatismo, dimenticando che rispettare l'alterità non vuol dire mettere in un cassetto (e visto l'oggetto del contendere è proprio il caso di dirlo) le proprie origini, i valori ed il credo di ognuno.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]