Il Brasile riconosce ufficialmente la lingua "veneto-brasiliana"

13 novembre 2014 ore 10:38, intelligo
Il Brasile riconosce ufficialmente la lingua 'veneto-brasiliana'
Il Brasile riconosce il veneto-brasiliano come “Patrimonio Culturale Immateriale” del Paese. L'ufficializzazione - si legge sul Corriere Del Veneto - si avrà il 18 novembre, quando il ministro della Cultura Marta Suplicy, farà del talian la prima lingua minoritaria brasiliana a cui verrà dato tale riconoscimento. Il talian è una variante della lingua veneta parlata da circa 4 milioni di persone come seconda lingua e da ulteriori 500.000 come prima lingua, soprattutto nelle regioni vinicole dello stato brasiliano di Rio Grande do Sul. La procedura per il riconoscimento era partita dal Comune di Serafina Correa, dove il 13 novembre 2009 era stata approvata una legge comunale nella quale il “talian” veniva dichiarato lingua “co-oficial” del comune. A Serafina Correa (Rio Grande do Sul) fin dal 18 luglio 1988 il talian è lingua ufficiale nella fiera che si tiene nell’ultima settimana di luglio. (Ad.Sc)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]