"Pagare le tasse? Si può anche con quadri e libri antichi"

13 ottobre 2014 ore 14:56, intelligo
Italiani popolo di artisti o di evasori? "Una volta era di lavoratori", si potrebbe rispondere con una piccata battuta legata alla crescita di disoccupazione in Italia.  
'Pagare le tasse? Si può anche con quadri e libri antichi'
  Intanto, come annunciato dal ministro della Cultura, Dario Franceschini, le tasse da oggi si potranno pagare anche con la cessione di opere d'arte. "Ho costituito la commissione che definirà condizioni e valore delle opere", ha detto l'esponente del Partito Democratico. La firma del decreto di nomina dei componenti dell'organo consultivo del governo indicati dal Mibact e dal Mef, che valuterà le proposte di cessione di opere d'arte quale corrispettivo del pagamento di imposte - spiegano dal Ministero dei Beni Culturali - è un atto necessario per dare ai contribuenti la possibilità di onorare le imposte dirette e le imposte di successione cedendo allo Stato beni culturali vincolati e non vincolati (quadri, opere d'arte contemporanea, sculture, archivi, siti archeologici, ville, libri antichi). "In questo modo - sottolinea Franceschini - lo Stato adempie a un duplice obiettivo: da un lato, in un momento di crisi, consente ai cittadini di assolvere ai propri obblighi fiscali tramite la cessione di opere d'arte, dall'altro, torna ad acquisire patrimonio storico e artistico".  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]