Smartphone, tablet e phablet battono il mercato pc

13 ottobre 2016 ore 12:45, intelligo

Il mercato dei pc è ancora in calo. Un calo che ormai da tempo si trascina soprattutto per via dell'emersione negli ultimi anni di dispositivi mobili capaci di effettuare praticamente tutte le funzioni svolte da un personal computer e la tendenza di questo segmento di mercato appare ancora in crescita, con sempre nuove funzionalità in via di sperimentazione e realizzazione. Ed è così che i dati della società di analisi Gartner fotografano un trend in calo costante, con il primo trimestre del 2016 che vede la consegna di 69 milioni di pc il che equivale in termini percentuali ad un 5,7% in meno dello stesso trimestre dell'anno scorso.

Smartphone, tablet e phablet battono il mercato pc
La società spiega che alla base del calo così consistente e persistente nella vendita dei pc ci sono come detto l'esplosione dei dispositivi digitali mobili, ma anche la durata dei pc che si allunga per via della mancanza di necessità di modelli nuovi e un mercato che nei Paesi emergenti non spicca il volo. In sostanza, spiega Gartner, avendo a disposizione sempre dispositivi mobili innovativi e con funzionalità sempre più accattivanti non solo nell'entertainment ma anche nella dimensione work, gli utenti non vedono la necessità di cambiare il pc la cui vita di conseguenza si allunga e magari qualora dovesse non funzionare più potrebbero decidere di non acquistarne più un altro. Tablet, smartphone, palmari e ormai sempre più spesso phablet stanno spostando l'asse commerciale dell'hi-tech sulla dimensione mobile con la conseguenza di accentuare il calo dei pc, certificato ormai da cifre e studi.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]