Maradona manda in gol Totti, ma la partita della pace non è con Veron [VIDEO]

13 ottobre 2016 ore 13:23, intelligo

La Partita della Pace ha riservato a chi ha avuto modo di guardarla, in tv o allo stadio olimpico, delle gradite sorprese incarnate da vecchie glorie del passato mescolate con calciatori ancora oggi in attività. Dal fantasista portoghese Rui Costa, rimasto nei cuori della Fiorentina, passando per Cafù e Aldair, colonne della Roma degli anni dello scudetto, agli argentini biancocelesti Veron, Crespo e Claudio Lopez e Ronaldihno e Roberto Carlos, che hanno militato rispettivamente con Milan e Inter. Ma l'incontro più atteso per molti motivi è stato quello fra Diego Armando Maradona e Francesco Totti, che lasciando lo stadio ha così chiosato l'incontro col Pibe che lo ha mandato in gol con un assist: “Per Diego non basterebbero tutti i giocatori del mondo. Ora che ho giocato con Maradona posso anche smettere”.

Maradona manda in gol Totti, ma la partita della pace non è con Veron [VIDEO]
Il capitano giallorosso ha così risposto alle dichiarazioni dello stesso Maradona che parlando di lui aveva detto “dovrebbe giocare fino a 50 anni”. Sul campo, oltre a giocate di classe che risentono un po' del tempo che passa ma rimangono inalterate quanto a stile ed effetto, si è avuto anche uno scontro fra lo stesso Maradona e Juan Sebastian Veron; i rapporti fra i due infatti si sono inaspriti dal Mondiale 2010 quando Diego era ct dell'Argentina e Veron ancora giocatore e sono proseguiti sullo stesso clima anche di recente per questioni legate alla Federazione Argentina.


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]