Un caffè spaziale: la prima tazzina ultraterrena è per Samantha Cristoforetti

14 aprile 2015, Andrea De Angelis
Comune acqua minerale e un'innovativa macchinetta in capsule di nome ISSpresso, realizzata dai ricercatori del laboratorio Agrotec di Torino con il supporto di Lavazza. 

Un caffè spaziale: la prima tazzina ultraterrena è per Samantha Cristoforetti
Grazie ad essa questa sera, esattamente alle 22:33 ora italiana, Samantha Cristoforetti potrà godersi un buon caffè italiano a bordo della navicella spaziale.

Presso la ISS infatti (da cui il nome della macchinetta in capsule) arriverà oggi Dragon, lo shuttle che porterà agli astronauti della Stazione Spaziale il prezioso dono.
Dragon verrà lanciato dallo Space Launch Complex 40 di Cape Canaveral con il vettore Falcon 9. 

Con Dragon l'uomo sperimenta così il "caffè ultraterreno" ed è un onore per l'Italia che un prodotto Made in Italy arrivi per la prima volta nello spazio per essere consumata da un'eccellenza italiana nel mondo. Anzi, nello spazio. 


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]