L'Onu silura Papa Francesco: "In Armenia un crimine atroce"

14 aprile 2015, Andrea De Angelis
Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon considera il massacro degli armeni da parte dell'impero ottomano un "crimine atroce", ma non supporta la definizione di "genocidio" data nei giorni scorsi da Papa Francesco.

L'Onu silura Papa Francesco: 'In Armenia un crimine atroce'
Lo ha affermato il portavoce delle Nazioni Unite Stephane Dujarric, riferendo che Ban Ki-moon ha preso atto delle dichiarazioni del Papa.

In questo modo l'Onu decide di schierarsi dalla parte della Turchia per quanto riguarda il caso diplomatico scoppiato tra il Paese di Erdogan e il Vaticano dopo le parole di Papa Francesco sul genocidio armeno, "il primo del XX secolo". 

Nessun riferimento sulla durezza delle dichiarazioni turche che nelle ultime 48 ore si sono moltiplicate sia da parte di autorità religiose che politiche. 

Da parte delle Nazioni Unite arriva anche il no all'istituzione di una commissione internazionale che affronti la questione in occasione del centesimo anniversario del massacro. "Ci sono stati colloqui con i Paesi e le comunità coinvolte - ha precisato Dujarric - e credo sia importante che questo dibattito continui".


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]