Torino dice sì alle droghe leggere!

14 gennaio 2014 ore 17:12, Andrea De Angelis
Piero
Torino dice sì alle droghe leggere!
Fassino sarà ricordato come il primo sindaco ad aver aperto alla liberalizzazione della cannabis in Italia? Probabilmente sì. Torino infatti è la prima, grande città italiana a chiedere al Parlamento che si proceda a cambiare la Fini-Giovanardi, arrivando così ad una vera e propria liberalizzazione delle cosiddette droghe leggere. Il capoluogo piemontese indirizza così a Montecitorio, direttamente dalla "Sala Rossa" del suo Consiglio comunale, questo messaggio:
Torino dice sì alle droghe leggere!
"Passare da un impianto proibizionistico a uno di tipo legale della produzione e della distribuzione delle droghe leggere"
Il testo è quello proposto all'ordine del giorno da Marco Grimaldi di Sel, e dai consiglieri Luca Cassiani, Lucia Centillo e Silvio Viale del Pd.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]