Addio a Rickman, una vita da cattivo: dallo sceriffo di Nottingham a Harry Potter (VIDEO)

14 gennaio 2016 ore 19:14, Andrea Barcariol
Era conosciuto soprattutto per il ruolo di Severus Snape nella saga di Harry Potter, ma Alan Rickman scomparso ieri a 69 anni, ha recitato in tante pellicole di successo spesso nelle parte del cattivo, come in Die Hard con Bruce Willis o in Robin Hood (quello di Kevin Costner) che gli valse un Bafta, l'Oscar inglese, nella parte dello sceriffo di Nottingham.  Rickman, oltre a essere un apprezzato attore di teatro, si è cimentato sul grande schermo anche in commedie di successo, come Love Actually, in thriller (Profumo - storia di un assassino) e in film impegnati (Butler - un maggiordomo alla Casa Bianca dove interpretava Ronald Reagan) e ha conquistato un Emmy e un Golden Globe per la serie tv Rasputin. 

Addio a Rickman, una vita da cattivo: dallo sceriffo di Nottingham a Harry Potter (VIDEO)
Secondo quanto riporta la 'Bbc', citando i familiari dell'attore, Rickman stava lottando da tempo contro il cancro. "Non ci sono parole per esprimere quanto sia scioccata e devastata dalla notizia della morte di Alan", ha scritto su Twitter J. K. Rowling, autrice dei libri del mago più famoso al mondo. "E' stato un attore magnifico e un uomo meraviglioso. Il mio pensiero è con Rima e la famiglia di Alan. Noi abbiamo perso tutti un talento strepitoso. I suoi cari hanno perso una parte del loro cuore". Rickman, che avrebbe compiuto 70 anni il 21 febbraio, era nato a Londra ed era cresciuto in una famiglia operaia, con la madre gallese e il padre irlandese. Legato dal 1965 all'attivista Rima Horton, sposata nel 2012, negli anni '90 aveva esordito alla regia con "L'ospite d'inverno" con Emma Thompson.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]