Toscana ombelico del Pd: Renzi contro Rossi

14 giugno 2013 ore 12:05, intelligo
Toscana ombelico del Pd: Renzi contro Rossi
Dalla Toscana con furore. Ombelico del Pd nell’infuocata ‘estate’ pre-congressuale. Renzi, ma anche e soprattutto Enrico Rossi, il governatore toscano che alcuni esponenti storici del partito regionale hanno già ribattezzato l’anti-Renzi. Lui, gongola.
E non perde occasione per rintuzzare la polemica con il sindaco-rottamatore: la più recente sul partito leaderistico o partito usato come un autobus; ora sul concetto di uomo solo al comando. Enrico Rossi da Firenze incrocia gli scudi con Renzi e si porta avanti. Non è passato inosservato il ‘cinguettio’-proposta:   Messaggio in codice, ma poi neanche più di tanto. Il governatore toscano per storia e appartenenza, guarda più a sinistra del Pd che al centro e non disdegna un patto tra grillini usciti dal recinto e in transumanza parlamentare - si parla di 30, 40 deputati, cioè un gruppo autonomo -, vendoliani e Pd. La mossa di Rossi può essere propedeutica al congresso democrat ma certo è che ipotizza uno scenario molto lontano dalle larghe intese. E come se non bastasse, arriva il rinforzino cinguettante:   La domanda sorge spontanea, per dirla alla Catalano: non è che nel ‘cinguettio’ di Rossi ci stanno le prove tecniche di ribaltone? Aspettiamo i prossimi tweet. Da Firenze.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]