Operazione Berlusconi, Bianconi: “Cannibalismo contro Silvio. In Fi come quando sta per morire il babbo ricco..."

14 giugno 2016 ore 12:20, Lucia Bigozzi
“Sono disgustato dal cannibalismo contro quest’uomo”. Per anni con lui, nel partito e tra la gente; oggi nelle fila fittiane dei Conservatori e Riformisti, ma il deputato Maurizio Bianconi ha conservato un sentimento di affetto e vicinanza all’ex premier che travalica le incomprensioni a livello politico. E lo dimostra il fatto che nell’intervista con Intelligonews si scatena contro quelli che definisce “sciacalli”. 

Le lacrime della Pascale segnalano la preoccupazione della famiglia per un intervento complesso. Lei che con Berlusconi ha lavorato per tanti anni, come vive questa attesa? Ha sentito qualcuno dell’entourage del presidente di Fi per avere aggiornamenti?

"Ho fatto un tweet stamani dicendo che sono disgustato dal cannibalismo contro questo uomo. Ecco cosa ho scritto: ‘La celebrità mediatica della valvola aortica e delle percentuali di sopravvivenza conferma che ormai siamo un branco di animali. Disgusto’. Tutti pensano se la cava o non se la cava e ci fanno articoli e dichiarazioni come se fosse una vivisezione pubblica. Certo che mi dispiace, io non mi ci sono inteso e Berlusconi ha voluto fare di testa sua, ma con me si è comportato sempre benissimo e io ho fatto altrettanto con lui. Mi dispiace, veramente, non manca il mio augurio personale ma io non mi accodo alla pletora di coloro che mentre sono lì a dire ‘spero che se la cavi’ sono lì che cercano di dire che è grave, che deve farsi da parte: è una cosa che non si può vedere e sentire". 

Operazione Berlusconi, Bianconi: “Cannibalismo contro Silvio. In Fi come quando sta per morire il babbo ricco...'
A prescindere dall’esito dell’intervento chirurgico si è già aperto il dopo-Berlusconi. C’è chi resta al suo fianco qualunque sarà la decisione che assumerà circa il suo ruolo politico, e altri che cominciano a ragionare sulla successione politica. Qual è la sua valutazione? E cosa può succedere in Fi?

"La mia impressione è quella di quando sta per morire il babbo ricco con i figli che stanno al suo capezzale solo per accaparrarsi l’eredità. Mi fa schifo. Ho il voltastomaco".

Berlusconi ieri ha chiesto di essere confessato e comunicato. Che segnale è secondo lei? Racconta di un uomo diverso da quello dipinto nei gossip come un “viveur” dalle storie facili?

"Lui ci crede se uno ci crede, anch’io al suo posto avrei fatto la stessa cosa. Non ho capito come abbia fatto a prendere la Comunione ma sono affari suoi e infatti chi solleva dubbi o commenta per il fatto della sua separazione, lo considero né più né meno una testa di c…"

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]