Oggi i funerali di Gianluca Buonanno: Bossi (per primo) e la Lega si stringono alla famiglia

14 giugno 2016 ore 15:15, Andrea De Angelis
Il Comune di Borgosesia è affollato di cittadini sin dal pomeriggio di ieri. Tra le corone di fiori inviate a Buonanno anche quella di Martin Schultz, presidente del Parlamento europeo, e della Camera dei deputati. 

È stato Umberto Bossi il primo personaggio della politica nazionale arrivato a Borgosesia per rendere omaggio a Gianluca Buonanno. Ma sono centinaia da stamattina i cittadini giunti nell’atrio del municipio dove è stata allestita la camera ardente per salutare il loro sindaco. I funerali alle 15:30 a Bornate, la frazione di Borgosesia, il suo paese. A celebrare don Mario Allolio, vicario generale dell’arcidiocesi di Vercelli, celebrerà il funerale.  
Nel piccolo centro sono attese migliaia di persone (tra cui esponenti della Lega Nord come Matteo Salvini, Roberto Maroni, Umberto Bossi e Luca Zaia e rappresentanti del governo) con imponenti misure di sicurezza: alcune strade del paese saranno chiuse al traffico dalle 12 alle 19. Da Borgosesia, con fermata in via Duca d’Aosta, dalle 14 alle 15,30 sarà attivo un autobus navetta

Oggi i funerali di Gianluca Buonanno: Bossi (per primo) e la Lega si stringono alla famiglia
A soli 16 anni Buonanno si iscrisse al Msi, affascinato dalla figura di Almirante. E proprio a Serravalle Sesia per il MSI-DN Buonanno viene eletto consigliere comunale nel 1990, diventando quindi sindaco nel 1993 in una lista civica, riconfermato nel 1997.
È stato consigliere provinciale per Alleanza Nazionale a Vercelli dal 1995 al 2009, vicepresidente della provincia dal 2007. Divenuto ineleggibile a sindaco di Serravalle Sesia dopo due mandati consecutivi, si candida come indipendente (Lista Buonanno) alle elezioni politiche italiane del 2001 nel collegio maggioritario di Cossato, ottenendo il 22,7% dei voti e sottraendone al candidato della Casa delle Libertà, che ha raccolto il 39,2% dei voti contro il 38,1% del candidato del centrosinistra. Nel 2009 ha lasciato l’incarico di vicepresidente della Provincia di Vercelli ed è stato nominato assessore al Comune di Borgosesia. Nel 2014 si è candidato di nuovo a sindaco di Borgosesia, risultando eletto.
Noto per le sue provocazioni anche piuttosto pittoresche (dalla sogliola a Montecitorio alla pistola in tv, fino al burqa portato in Europa), Buonanno (pochi lo sanno) da deputato nella XVI Legislatura per la circoscrizione Piemonte 2, è risultato il deputato con il più alto numero di presenze alla Camera, circa il 98%. Nell'ottobre 2011, inoltre, ha espresso all'Amministrazione della Camera dei Deputati la formale rinuncia a un eventuale futuro vitalizio parlamentare (che ha maturato nel 2012 e che avrebbe percepito al raggiungimento dell'età pensionabile). Candidato alle Elezioni europee del 2014 per la Circoscrizione Italia nord-occidentale, con 26.661 preferenze è stato il secondo candidato più votato della Lega Nord nella Circoscrizione Nord-Ovest, dietro al segretario nazionale Matteo Salvini (223.288 voti). Eletto parlamentare europeo, ha lasciato la Camera dei Deputati.

Più volte Buonanno ha rilasciato, nel corso di questi anni, interviste a IntelligoNews. Cliccando qui sarà possibile leggere l'ultima, del 12 maggio scorso. Il tema era il registro delle unioni civili e il ddl Cirinnà. Buonanno disse di "volersi confrontare" con Salvini, avendo nel suo Comune già "istituito il registro delle unioni civili", sottolineando il suo no invece per "matrimoni e adozioni gay".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]