Addio piccolo Giovanni, il calvario del rugbista che ha commosso l'Italia

14 luglio 2015, intelligo
Grazie al trapianto di midollo osseo donatogli dal fratello ha potuto vivere un anno in più, circondato dall’affetto della sua famiglia e dei coetanei.

Addio piccolo Giovanni, il calvario del rugbista che ha commosso l'Italia
Aveva solo sette anni Giovanni. Occhi vispi, uno sguardo intelligente, il sorriso di chi sa quanto è bella la vita. Una passione, enorme: il rugby

A meno di tre anni al piccolo Giovanni è stata diagnosticata una leucemia fulminante a seguito della quale il bambino è stato sottoposto a ben 24 mesi di terapia. Poi, un anno e mezzo fa, la situazione è diventata critica. Il trapianto e la speranza, poi, sabato, Giovanni ha perso la sua partita più importante. 

Amava il rugby, era la sua passione. Giovanissimo atleta di Mogliano Veneto, così è ricordato dal sindaco del comune, Monica Barbiero: "Siamo vicini alla famiglia, ho chiamato la mamma, mi ha raccontato il loro calvario. Ho trovato una donna e una famiglia molto forte, da parte mia posso dire che avranno tutto il sostegno dell’amministrazione comunale".



 


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]