Effetto Pokemon per Nintendo: mini NES da Donkey Kong a Super Mario

14 luglio 2016 ore 17:31, Andrea De Angelis
Il successo dei Pokemon si è visto anche in Borsa ed è diventato un argomento da prima pagina dei giornali. Un trionfo pazzesco, al di là di ogni più rosea previsione che, a onor del vero, ha portato con sé anche tante critiche per il nuovo gioco/app che ci costringe a uscire di casa per divertirci ad acchiappare le note creature. Le quali, come sapranno già molti lettori, possono trovarsi letteralmente ovunque. 

Su questa scia Nintendo si prepara ad un'altra rivoluzione figlia di un ritorno che ha per certi versi del clamoroso, ma che sicuramente sognavano in molti. Torna infatti NES, ovvero Nintendo Entertainment System. Roba da Anni '80, indimenticabile passatempo per un'intera generazione e madre dei moderni videogiochi. Un mito vero e proprio che adesso sarà nuovamente acquistabile, chiaramente con tutte le caratteristiche proprie della tecnologia di trent'anni dopo.
La nuova versione si chiama Nintendo Classic Mini ed è una fedele replica della vecchia console, lanciata in Giappone nel 1983 (e in Italia nell’87), solo miniaturizzata, in modo da essere portata ovunque (occupa solo il palmo di una mano). 
 
Effetto Pokemon per Nintendo: mini NES da Donkey Kong a Super Mario
La nuova compagna di giochi potrà essere collegata alle televisioni Full HD tramite il cavo HDMI e avrà preinstallati al suo interno tutti i grandi classici, da Super Mario Bros a Bubble Bobble, e ancora Donkey Kong o The Legend of Zelda. Una trentina di giochi, tanti quanto gli anni che videro il debutto NES nello Stivale. La data è da segnare sull'agenda: 11 novembre, naturalmente del 2016.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]