"No woman, no drive". Così il marito ha chiesto il divorzio alla moglie che guidava

14 maggio 2014 ore 11:43, Orietta Giorgio
'No woman, no drive'. Così il marito ha chiesto il divorzio alla moglie che guidava
Una donna sfida un divieto per fare una sorpresa al marito e lui? Chiede il divorzio. Accade a Riad, Arabia Saudita, la regola infranta è quella riguardo il divieto di guida vigente nel Regno. La donna, manda al marito, tramite Whatsapp, un video nel quale appare al volante di un auto pensando di fargli una sorpresa ed invece… la sorpresa l’ha fatta l’amato coniuge a lei. La motivazione della richiesta di divorzio?  La moglie ha violato la legge e le norme e tradizioni sociali, formalizzate nel 1990 da un decreto ministeriale, questo è quanto riporta il sito d’informazioni “Sabq”. Sui social network si scatenano i dibattiti, alcuni utenti elogiano la scelta del marito tutto di un pezzo, dedito alle leggi e rispettoso delle tradizioni, altri lo criticano perché ha distrutto una famiglia mettendo fine al matrimonio. Nell’ottobre scorso un gruppo di attiviste sono tornate al volante per chiedere al governo di cambiare la legge che vieta alle donne di guidare, ma Al Jazeera comunica che il governo non ha nessuna intenzione di cedere, anzi, avverte che chi infrangerà il divieto e parteciperà alla protesta sarà punito. Il motivo del divieto?  La tutela delle donne, visto che è risaputo quanto faccia male al gentil sesso mettersi alla guida. Tra i vari rischi che corrono c'è quello di avere disturbi alle ovaie con la conseguente difficoltà a diventare mamme. Ad una così "divertente" motivazione risponde la satira di un comico saudita, Hisham Fageeh , il suo video “No Woman, No Drive” spopola su YouTube, parafrasando la canzone di Bob Marley ridicolizza il divieto imposto dal governo. Fageeh non ha paura della reazione delle autorità, intervistato dal Daily Beast ha dichiarato la sua soddisfazione: "Ha avuto impatto sulle persone è stato importante per loro".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]