Dieta Veronesi anticancro: "Verdura, farro e pesce", attenzione alla cottura

14 novembre 2016 ore 12:27, Andrea De Angelis
L'eredità lasciata da Veronesi è inestimabile. Ci si interroga su chi possa raccoglierla, ma soprattutto la domanda da porsi è quanto gli italiani abbiano imparato da lui. Così la dieta, la possibilità di prevenire i tumori mangiando meglio, la corretta alimentazione è sicuramente uno dei punti centrali. Una fonte a cui attingere. 

Dieta Veronesi anticancro: 'Verdura, farro e pesce', attenzione alla cottura

Come riportano i principali quotidiani, Veronesi sosteneva che un 25% circa dei carcinomi si potrebbero ridurre, dunque prevenire, con una migliore alimentazione. 
Sul banco degli imputati finiscono abusi ormai noti, ma spesso dimenticati, come ad esempio il consumo eccessivo di carni rosse e insaccati. L'illustre medico italiano raccomandava di non consumare o ridurre in modo importante grassi e alimenti contenenti molte proteine animali. Sarebbe bene limitare in maniera consistente il consumo di additivi come nitriti e nitrati, presenti ad esempio negli insaccati, in quanto potrebbero trasformarsi in molecole cancerose a causa di possibili alterazioni chimiche.
Viceversa, il consumo di pesce, frutta e verdura era molto consigliato, così come quello di cereali dal grano al farro, fino all'orzo. Senza dimenticare l'importanza della frutta secca (senza esagerare, ovviamente, per motivi di linea). Attenzione anche alla cottura: una temperatura eccessiva potrebbe rilasciare sostanze poco benefiche per il nostro organismo. 

Appena tre giorni fa la cerimonia laica di addio al grandissimo scienziato italiano, che ha rivoluzionato l'oncologia nazionale e internazionale. Nel merito e nel metodo. "In Italia ci sono ormai molti medici e professori che hanno imparato il tuo metodo, che non guardano più solo l'organo malato ma la persona, con i suoi sogni, le sue debolezze e suoi punti di forza - ha aggiunto ancora la leader radicale - Questo metodo, che si sta espandendo, è la tua eredità. Tu hai già vinto" ha detto Emma Bonino, che è stata anche paziente di Veronesi, in uno dei passaggi centrali della cerimonia. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]