Diabete, 1 milione di persone non sa di averlo ma costa caro. 8 consigli utili

14 novembre 2016 ore 15:49, Americo Mascarucci
415 milioni di persone nel mondo sono affette da diabete, ma potrebbero diventare 642 milioni nel 2040 con gli attuali tassi di crescita. 
Il tutto per una spesa in costi indiretti pari a 12 milioni di euro solo in Italia
In Italia colpisce 3,3 milioni di persone l’anno, (5,5% della popolazione) ma circa un milione non saprebbe di averlo.
I dati li ha diffusi la Società italiana di diabetologia (Sid) in occasione della Giornata mondiale del diabete che si celebra oggi, 14 novembre.
La Ricerca italiana sul diabete è di qualità elevata e riconosciuta internazionalmente ma i fondi per la ricerca sono troppo pochi: le istituzioni, rileva la Sid, "destinano alla ricerca sul diabete circa 2,5 mln di euro l'anno, pari a circa 5 mila euro per ognuno dei circa 500 ricercatori attivi in Italia". 

Diabete, 1 milione di persone non sa di averlo ma costa caro. 8 consigli utili
Ma come combattere il diabete? La risposta in 8 punti chiave: 
Creando nell’opinione pubblica un senso di urgenza, un bisogno di cambiamento radicale nelle politiche, superando qualsiasi conflittualità tra le parti.
Rimuovendo le barriere e i pregiudizi nei confronti della malattia e garantire l’accesso alle migliore terapie a tutti i cittadini senza discriminazioni.
Avendo una visione strategica che unifichi gli sforzi per fornire una corretta informazione ai cittadini, un’approfondita formazione agli operatori sanitari e i necessari finanziamenti alla ricerca.
Creando collaborazioni stabili e reti di ricerca che consentano di condividere i dati, monitorare la malattia, di valutarne i reali costi diretti e indiretti, di sperimentare nuovi farmaci o nuovi approcci diagnostico-terapeutici.
Pensando in modo non convenzionale e fuori dagli schemi per favorire la scoperta di nuove terapie di frontiera.
Attraendo e supportando economicamente i giovani ricercatori perché possano continuare a svolgere le loro ricerche in Italia.
Creando successi a breve e medio termine da diffondere ai cittadini in modo trasparente rendicontando ogni euro speso per la ricerca.
Investendo più fondi pubblici e privati per la ricerca in campo diabetologico attraverso programmi speciali pluriennali da parte delle istituzioni pubbliche e raccolta fondi attraverso il crowd funding.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]