In crescita i contratti a tempo indeterminato. Boom Friuli Venezia Giulia, male la Sicilia

14 ottobre 2015, intelligo
In crescita i contratti a tempo indeterminato. Boom Friuli Venezia Giulia, male la Sicilia
Buone notizie dal fronte occupazione: sono 319 mila i contratti a tempo indeterminato in più nei primo otto mesi del 2015 rispetto allo stesso periodo 2014.
È quanto emerge dai dati dell'Osservatorio sul precariato Inps. I nuovi contratti a tempo indeterminato nel settore privato sono stati 1.164.866, circa 90.000 in più delle cessazioni. L’Inps sottolinea che tra gennaio ed agosto le assunzioni a tempo determinato sono state 1.164.866, oltre 300.000 in più sullo stesso periodo del 2014 (+34,6%). Le cessazioni a tempo indeterminato sono state 1.073.203 con un aumento del 2,2% sul 2014.

Il #jobsact porta più diritti e più lavoro. #italiariparte” - ha scritto su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che non si lascia sfuggire l'occasione di un tweet ogni volta che i dati economici evidenziano una crescita dell'Italia.

L’incremento delle assunzioni a tempo indeterminato 2015 su 2014 risulta superiore alla media nazionale (+34,6%) in Friuli-Venezia Giulia (+84,5%), in Umbria (+61,6%), nelle Marche (+53,1%), in Piemonte (+52,7%), in Trentino-Alto-Adige (+50,5%), in Emilia-Romagna (+49,4%), in Liguria (+47,7%), in Veneto (+46,3%), in Basilicata (+40,9%), nel Lazio (+40,8%), in Lombardia (+39,3%), in Toscana (+36,4%) e in Sardegna (+36,2%). I risultati peggiori si registrano nelle regioni del Sud: Calabria (+17,3%), Puglia (+16,3%) e Sicilia (+11,0%). Guardando al numero di nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato attivati per età si nota un incremento al di sopra della media nelle fasce d’età fino a 24 anni (+45,6% di contratti di lavoro stabili attivati rispetto allo stesso periodo del 2014) e fra i 25 e i 29 anni (+44%).

I settori che hanno fatto registrare una maggiore crescita di assunzioni a tempo indeterminato sono: attività manifatturiere; fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata; fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento, commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli; trasporto e magazzinaggio; servizi di alloggio e di ristorazione.

 


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]