'Puliamo il mondo': Legambiente dà il via al volontariato ambientale

14 settembre 2015, Americo Mascarucci
'Puliamo il Mondo', declinazione italiana di 'Clean up the World', la più importante campagna internazionale di volontariato ambientale, torna dal 25 al 27 settembre 2015 con milioni di volontari nel mondo impegnati in favore dell’ambiente.

'Puliamo il mondo': Legambiente dà il via al volontariato ambientale
La XXIII edizione dell'iniziativa promossa da Legambiente anche quest’anno vede la collaborazione di Ecodom, il Consorzio italiano recupero e riciclaggio elettrodomestici che fornirà a quasi 4.000 studenti di 77 scuole distribuite in tutta Italia (dalle primarie alle superiori) un kit per andare a caccia di rifiuti. Obiettivo della campagna sensibilizzare sulla necessità di riciclare e smaltire correttamente ogni tipologia di rifiuto ad iniziare da quelli derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (i cosiddetti Raee). Quelli insomma che,. sempre più spesso purtroppo, vediamo abbandonati ai lati delle carreggiate soprattutto lungo arterie molto trafficate.

"L'attivismo civico e il volontariato ambientale - dice Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente - sono il punto di forza di Puliamo il Mondo, che ogni anno vede la partecipazione di tantissimi cittadini. Negli ultimi anni è aumentata tra le persone l'attenzione e la sensibilizzazione sui temi ambientali internazionali e nazionali, contemporaneamente è cresciuta la consapevolezza che assumere stili di vita più ecosostenibili e contribuire con azioni concrete e con maggior senso civico alla tutela dell'ambiente sia un passaggio fondamentale tanto quanto l'azione delle istituzioni pubbliche".

"Attraverso la collaborazione con Legambiente, attiva ormai da diversi anni - afferma Giorgio Arienti, direttore generale di Ecodom - intendiamo continuare il nostro lavoro di sensibilizzazione con un’iniziativa in grado di coinvolgere direttamente ed attivamente i cittadini nella tutela dell’ambiente. Ogni Raee, infatti, se riciclato correttamente, può rappresentare un 'serbatoio' di materie prime davvero preziose (ferro, rame, alluminio e plastica): riciclare significa quindi non solo risparmiare energia ma anche salvaguardare le risorse del pianeta, per garantire alle nuove generazioni un futuro più sostenibile".

La speranza è anche quella di poter replicare i numeri da capogiro che hanno caratterizzato il 2014. Lo scorso anno l’evento è infatti riuscito a coinvolgere 600mila persone, 1700 Comuni e 4mila località
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]