Nella gioia, nel dolore e "su eBay": quella moglie all'asta e le offerte record

14 settembre 2016 ore 10:57, Andrea De Angelis
Ancora non si riescono a riconoscere le bufale. Non le mozzarelle, per carità. Il sapore di quelle è inconfondibile. Ma le cosiddette bufale relative alle prese in giro, bugie clamorose, sparate pazzesche. In rete ce ne sono a dismisura e, come facilmente intuibile, risultano essere sempre in crescita. 

Quella che vi stiamo per raccontare ha davvero del clamoroso. Su eBay è possibile vendere (quasi) di tutto. Così un uomo ha pensato bene di fare un esperimento, mettendo all'asta non un orologio prezioso o un vinile da collezione, tantomeno la sua moto o il vecchio frullatore comprato per una dieta mai iniziata. All'asta è finita la moglie. Della serie: nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia... ma se necessario anche su eBay. 
Uno scherzo, è ovvio. Impossibile vendere esseri umani, ci mancherebbe solo questo. Eppure l'asta è iniziata e le offerte, udite udite, si sono moltiplicate. 

Nella gioia, nel dolore e 'su eBay': quella moglie all'asta e le offerte record
La cifra raggiunta? Quella di un'automobile di lusso, ma anche di una casa di scarse dimensioni in un piccolo centro. La bellezza di settantottomila euro. Uno scherzo riuscitissimo, dunque, per il quale ha riso anche la diretta interessata. "Ero a lavoro e con i colleghi non riuscivamo a smettere di ridere". Altra curiosità: il trentenne inglese, ideatore della trovata, ha ricevuto non solo offerte in denaro, ma anche proposte di scambio con "modelli più giovani". La moglie, infine, ha anche commentato sarcastica: "Nella foto che mio marito ha messo ero anche brutta!". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]