17enne violentata in disco, identificato uomo. Nel video amiche "ragazza inerme"

14 settembre 2016 ore 14:27, intelligo
Una serata in discoteca e una presunta violenza. Una cronaca nera più volte sentita ma che scandalizza più volte. Tanto  più se si scopre che lo stupro sarebbe avvenuto con tanto di video registrato dalle amiche, se così si possono definire.
Un film dell'orrore a luci rosse che ha iniziato a girare su WhatsApp, la vita di una 17enne violentata come un messaggio da condividere, ma le indagini di accertamento del fatto sono in corso. 

IL FATTO: Il racconto lo ha fatto alla madre, che ha accompagnato la figlia dai carabinieri per la denuncia. Questo basandosi sul fatto che la ragazza non era in grado di opporsi minimamente. 
La presunta violenza risalirebbe a qualche tempo fa quando la ragazza in compagnia di alcune amiche, anche loro minorenni, era in una discoteca del Riminese. Quando si sarebbe appartata con un ragazzo albanese che conosceva di vista. 
Beve con lui e diventa brilla prima, poi ubriaca.
Stordita, non si regge in piedi, viene abusata dal giovane mentre le amiche, che l'avevano vista allontanarsi con quel ragazzo, la seguono e "per gioco" filmano l'abuso. 
Poi è il tempo della diffusione via WhatsApp fino a che arriva alla 17enne che ricorda tutto così. 

17enne violentata in disco, identificato uomo. Nel video amiche 'ragazza inerme'
IL FATTO SECONDO INDISCREZIONI: Ma a questo punto arriva la seconda fase del racconto. E si fa un po' più chiaro il quadro della violenza avvenuta qualche mese fa. A quanto apprende l'AdnKronos, "il fatto è accaduto a Sant'Arcangelo di Romagna in un dancing chiuso da aprile scorso per il mancato rinnovo del contratto di locazione. La vicenda risale a marzo scorso e la querela è stata sporta a metà aprile dalla madre della ragazza, che si è rivolta ai carabinieri. I riscontri medici, dunque, si sono potuti effettuare solo un mese e 10 giorni dopo, con risultati ovviamente non soddisfacenti. Riguardo al video postato su whatsapp e girato dalle amiche della ragazzina, non avrebbe ripreso l'atto sessuale vero e proprio ma solo il ragazzo e la ragazza semi-svestiti. Nel video, comunque, la ragazza appare completamente inerme a causa dell'alcol ingerito. Il ragazzo, di origine albanese, è stato identificato ma non è stato, per ora, iscritto nel registro degli indagati".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]