Gli animali "spia" avvertono prima i terremoti e ci salvano la vita. Il VIDEO

14 settembre 2016 ore 22:59, Orietta Giorgio
Gli animali 'spia' avvertono prima i terremoti e ci salvano la vita. Il VIDEO
Gli animali domestici ci sono accanto, ci amano, ci proteggono. Con la loro presenza amorevole e con la loro capacità di entrare in empatia con noi migliorano la nostra vita e il nostro stato di salute (ved. Pet Therapy) e sempre più spesso ci salvano la vita: grazie alle caratteristiche “speciali” delle quali sono dotati, per esempio, riescono ad avvertirci di un pericolo imminente, come ad esempio il terremoto.

Come fanno ad accorgersi di ciò che sta per accadere? Quali sono gli “animali sensitivi”? Quali i comportamenti da loro adottati per metterci in guardia? 

Tra gli animali dotati di "sesto senso", ci sono sia il cane che il gatto che sono in grado di percepire “i cambi di energia” che caratterizzano la terra, sentono, quindi, quando sta per arrivare un temporale e possono percepire in anticipo l’avvento di un sisma. 

Una ricerca dell'Università di Cambridge ha spiegato come gli animali percepiscono in anticipo gli ioni positivi rilasciati nell'aria dalle rocce poste sotto stress dall'imminente movimento tellurico: una circostanza che è stata confermata dai radio astronomi, che hanno individuato significative modifiche nella ionosfera nella zona del sisma fino a otto giorni dopo l'evento. Gli animali, dunque reagiscono come delle "spie" per il sisma.

Inoltre sappiamo  che molti animali possiedono una sensibilità uditiva  maggiore di quella dell'uomo, il quale è in grado di udire i suoni aventi una frequenza superiore ai 16 hertz (Hz), ma non oltre i 16.000-20.000 Hz. Al di sotto dei 16 Hz si parla di infrasuoni, al di sopra dei 20.000 Hz si parla di ultrasuoni: i cani sono invece in grado di udire suoni di frequenza sino a 60.000 Hz, i gatti addirittura fino a 70.000 Hz.

A prescindere dalla motivazione scientifica, comunque, non c’è dubbio: gli animali possono allertarci di un pericolo in arrivo e salvarci la vita, basta osservare i loro comportamenti. Quali? Il cane di solito abbaia in maniera insistente ed insolita, arriva addirittura  a mordere il padrone per avvertirlo, i gatti si agitano, tentano di fuggire…
   
Gli episodi eclatanti in merito sono molti, fu osservando il comportamento dei gatti in una città della Cina che venne evitata la catastrofe, i gatti divennero improvvisamente molto irrequieti ed iniziarono a fuggire dalle abitazioni portando con sé i propri cuccioli, le autorità locali non esitarono e decisero per l’evacuazione immediata dalle abitazioni, i gatti si misero in salvo poco prima che una violenta scossa di terremoto, pari a 7,3 della scala Richter, radesse al suolo tutti gli edifici della città.

E’ stato osservato che i felini, poche ore prima dell’arrivo di una catastrofe ambientale, diventano ansiosi, irrequieti in maniera innaturale con la tendenza a scappare da casa per mettersi in salvo. 

Secondo Mitsuaki Ota, professore di veterinaria alla Azabu University in Giappone, "cani e gatti sono in grado di dirci quando un terremoto colpirà con un preavviso tale da permettere la fuga".

Ota ha spiegato: "Le onde elettromagnetiche vengono emesse prima che un terremoto abbia luogo. Gli animali hanno la capacità di rilevarle. L’unica risposta che riesco a fornire è che gli animali possono avvertire i terremoti prima degli esseri umani e riescono ad avere il tempo di scappare per mettersi in salvo". 

Uno degli ultimi episodi  di salvataggio è avvenuto lo scorso 24 agosto, l’episodio riguarda il terremoto che ha distrutto Amatrice lo scorso 24 agosto: Rudy ha salvato la sua "padroncina", la casa è crollata ma Anna, 24 anni, è viva. Rudy, un pastore tedesco, verso le 2.30 di notte, ha cominciato ad abbaiare in maniera insolita, Anna ha cercato di tranquillizzarlo, non comprende il motivo del comportamento del cane  torna  a dormire, ed è a quel punto che  Rudy l’afferra per la maglietta trascinandola verso la porta d’ingresso. E’poco dopo che la casa crolla. Anna, in seguito, ha commentato: "Ho perso tutto, amici e conoscenti di una vita, ma sono viva e lo debbo a Rudy. Ora dobbiamo pensare a sopravvivere, ci riusciremo". 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]