Riunione serale. Per Scelta Civica è davvero l’ora della scelta, mentre Monti guarda alle Istituzioni...

15 aprile 2013 ore 16:01, Marta Moriconi
Riunione serale. Per Scelta Civica è davvero l’ora della scelta, mentre Monti guarda alle Istituzioni...
Mario Monti padre nobile. Scelta civica ballerà da sola. Pare che il premier abbia anche lui un doppio registro: uno nell’eventualità di  larghe intese, un altro che guarda al Colle.
Se larghe intese saranno, un profilo come quello del senatore a vita, sarebbe perfetto per un ministero “tecnico”, per esempio quello dell’economia. E se, invece, il Quirinale volesse accoglierlo, meglio uscire dalle tensioni politiche di questi ultimi tempi, dall’impasse in cui versa il Pd, ma anche il Pdl e la sua stessa  Scelta Civica. Meglio volare alti a questo punto. E in vista della strategia del partito, stasera ci sarà una riunione molto importante. Si deciderà, probabilmente, la linea da seguire. Intanto considerata la posizione dell’ultimo Monti,  c’è da chiedersi  chi sarà il nuovo leader. Un esponente della linea liberal-democratica o  di quella più spiccatamente cattolica? E soprattutto andrà capito se le due aree di pensiero non si scontreranno ora che il partito sta andando incontro ad una spersonalizzazione. Tra l’altro girano voci insistenti che vogliono qualche montiano ignaro della scelta di Monti di ritirarsi a latere del partito… e se di un fulmine a ciel sereno si è trattato, dopo la scossa elettrica, occorre sanare le ferite.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]