Vidal rompe la maledizione e riparte dal rigore: "Esaltato"

15 aprile 2015, intelligo
Vidal rompe la maledizione e riparte dal rigore: 'Esaltato'
"Quando ho sbagliato ho pensato che ci fosse una maledizione in Europa per me. Ma ho guardato mia moglie in tribuna e ho preso fiducia". Si tratta del gol davanti alla porta con Subasic e a parlare è Vidal.

Tutta colpa di quel rigore sbagliato contro l'Olympiacos e di quella maledizione che sentiva pendere su stesso.

Poi l'incantesimo è stato rotto dallo stesso Vidal ieri sera contro il Monaco proprio quando l'arbitro aveva fischiato il rigore e Arturo era davanti al dischetto. Toccava a lui. 

Ecco il gol della liberazione e della ripartenza. Ora può sostituire lo "zero" alla voce gol in Champions League con un "1". 

"Ho chiesto la palla perché volevo un po' di fiducia e perché ho sentito che questa poteva essere la mia opportunità, è per questo che ho chiesto a Carlitos di lasciarmi calciare.Vengo da un anno problematico per via del vecchio infortunio al ginocchio, ma sento che presto tornerò a segnare gol decisivi in Champions e quando le partite diventano importanti mi esalto".

E ora che la Juve ha vinto e lo Stadium ha avuto il suo eroe per Vidal inizia una nuova vita palla alla gamba.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]