Serie A, 33esima giornata: programma, orari e probabili formazioni

15 aprile 2016 ore 13:28, Micaela Del Monte
Ci si avvicina sempre più al finale di stagione, mancano infatti soltanto 6 partite alla conclusione del nostro campionato ed è arrivato il momento di tirare le somme. A dare una svolta definitiva alla classifica potrebbe essere il posticipo di sabato sera tra Inter e Napoli, infatti a guardare non ci saranno solo i tifosi nerazzurri e partenopei, ma anche quelli di Juventus, Roma, Fiorentina e Milan. Tutti per obiettivi diversi, ma l'incontro tra Mancini e Sarri sarà fondamentale per i primi posti. 

La Juventus (impegnata allo Juventus Stadium contro il Palermo) spera infatti di mantenere il distacco dal Napoli ancora secondo a meno sei punti e le speranze della Vecchia Signora saranno certamente coadiuvate da quelle dei romanisti che ancora, nonostante il pareggio casalingo contro il Bologna di lunedì scorso, sperano nel secondo posto. Certo, per Spalletti ci sarà prima da battere l'Atalanta, e di certo la trasferta di Bergamo non è una passeggiata, ma i punti di differenza danno ancora una chance ai giallorossi in attesa dello scontro diretto contro il Napoli. 

Serie A, 33esima giornata: programma, orari e probabili formazioni
Fiorentina
e Milan invece sperano sicuramente in una vittoria partenopea per mantenere ancora per un po' vivida la possibilità di un accesso alla Champions League che comunque sembra ormai piuttosto complicato. Soprattutto perché la viola, in un momento no proprio felice, dovrà affrontare l'ostico Sassuolo. Il Milan invece, proveniente da una buona prestazione con sconfitta contro la Juventus e dall'esonero di Sinisa Mihajlovic, giocherà a Genova contro la Sampdoria ed è proprio in questa occasione che i rossoneri dovranno provare ad avere un colpo di coda e riprendersi l'Europa.

Nella zona retrocessione la partita assolutamente fondamentale potrebbe essere quella tra Hellas Verona e Frosinone, penultima e terzultima in classifica. L'Hellas ormai sembra essere spacciata, mentre il Frosinone potrà anche sperare nel risultato di Juventus-Palermo per provare a tirarsi fuori dagli ultimi posti. 

Sabato 16 aprile 
15 Bologna-Torino (Abisso Rosario)  Sky
18 Carpi-Genoa (Rizzoli Nicola) Sky, Mediaset Premium, Serie A Tim Tv
20:45 Inter-Napoli (Rocchi Gianluca)  Sky, Mediaset Premium

Domenica 17 aprile 
12:30 Atalanta-Roma (Irrati Massimiliano)  Sky, Mediaset Premium, Serie A Tim Tv
15 Fiorentina-Sassuolo (Banti Luca)  Sky, Mediaset Premium, Serie A Tim Tv
15 Udinese-Chievo (Gavillucci Claudio) Sky
15 Juventus-Palermo (Giacomelli Piero) Sky, Mediaset Premium
15 Verona-Frosinone (Doveri Daniele) Sky
18 Lazio-Empoli (Cervellera Andrea) Sky, Mediaset Premium
20:45 Sampdoria-Milan (Valeri Paolo) Sky, Mediaset Premium

Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, Rossettini, Maietta, Masina; Brienza, Diawara, Brighi; Giaccherini, Floccari, Rizzo. All.: Donadoni
Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Baselli, Vives, Obi, Molinaro; Maxi Lopez, Belotti. All.: Ventura.

Carpi (4-4-1-1): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Crimi, Bianco, Di Gaudio; Lollo; Mbakogu. All.: Castori
Genoa (3-5-2): Lamanna; Izzo, De Maio, Marchese; Ansaldi, Dzemaili, Rincon, Rigoni, Gabriel Silva; Cerci, Pavoletti. All.: Gasperini

Inter (4-3-3): Handanovic; D'Ambrosio, Murillo, Miranda, Nagatomo; Kondogbia, Medel, Brozovic; Palacio, Icardi, Perisic. All.: Mancini
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon,Gabbiadini, Insigne. All.: Sarri

Atalanta (4-2-3-1): Sportiello; Masiello, Toloi, Paletta, Dramè; Migliaccio, Freuler; D'Alessandro, Kurtic, Gomez; Pinilla. All.: Reja
Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Rüdiger, Manolas, Digne; Nainggolan, Pjanic, De Rossi; Salah, Perotti, El Shaarawy. All.: Spalletti

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic; Tello, Vecino, Badelj, Alonso; Borja Valero, Ilicic; Kalinic. All.: Sousa
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Sansone. All.: Di Francesco

Udinese (3-5-2): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Kuzmanovic, Fernandes, Armero; Thereau, Zapata. All.: De Canio
Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pellissier, Meggiorini. All.: Maran

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani; Lichtsteiner, Pogba, Marchisio, Khedira, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala. All.: Allegri
Palermo (4-3-1-2): Posavec; Struna, Gonzalez, Andelkovic, Lazaar; Hiljemark, Jajalo, Chochev; Brugman; Vazquez, Gilardino. All.: Ballardini

Verona (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Samir, Albertazzi; Wszolek, Viviani, Ionita, Rebic; Gomez, Pazzini. All.: Delneri
Frosinone (4-3-3): Leali; Rosi, Pryima, Russo, Pavlovic; Frara, Gori, Gucher; Kragl, D. Ciofani, Paganini. All.: Stellone

Lazio (4-3-3): Marchetti; Patric, Bisevac, Gentiletti, Lulic; Onazi, Biglia, Parolo; Candreva, Klose, Keita. All.: S.Inzaghi
Empoli (4-3-1-2): Pelagotti; Laurini, Tonelli, Costa, Mario Rui; Buchel, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. All.: Giampaolo

Sampdoria (3-4-2-1): Viviano; Diakité, Silvestre, Moisander; De Silvestri, Fernando, Krsticic, Dodò; Soriano, Cassano; Quagliarella. All.: Montella
Milan (4-3-1-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo, Bertolacci; Bonaventura; Bacca, Balotelli. All.: Brocchi

Juventus 76
Napoli 70
Roma 64
Inter 58
Fiorentina 56
Milan 49
Sassuolo 48
Lazio 45
Chievo 44
Genoa 40
Empoli 39
Torino 39
Bologna 37
Atalanta 36
Udinese 34
Carpi 28
Palermo 28
Frosinone 27
Hellas Verona 22
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]