Caso Uva, tutti assolti: la sentenza sul "Cucchi di Varese" fa discutere

15 aprile 2016 ore 21:06, Adriano Scianca
È destinata a far discutere la sentenza sul caso Uva, che ha visto assoluzioni per tutti: i sei poliziotti e i due carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e abuso di autorità secondo i giudici non hanno ucciso, direttamente o indirettamente, Giuseppe Uva. L'uomo, un operaio di 43 anni, è morto nell'ospedale di Circolo di Varese nel giugno del 2008 dopo aver trascorso parte della notte nella caserma dei carabinieri la notte tra il 13 e il 14 giugno 2008. È stato lo stesso titolare dell'accusa, il procuratore capo di Varese Daniela Borgonovo a chiedere l'assoluzione di tutti gli imputati. 

Caso Uva, tutti assolti: la sentenza sul 'Cucchi di Varese' fa discutere
Dopo la lettura della sentenza gli imputati si sono abbracciati, mentre una parente dell'uomo è uscita dall'aula gridando “maledetti”. Secondo i familiari, parti civili nel processo, Uva avrebbe subito violenze da parte delle forze dell’ordine, dopo essere stato fermato assieme all’amico Alberto Biggiogero mentre, ubriaco, spostava alcune transenne nel centro di Varese. La Procura di Varese, invece, non ha riscontrato comportamenti scorretti da parte delle forze dell’ordine e, nelle scorse udienze, il procuratore Daniela Borgonovo aveva chiesto l’assoluzione. Un’istanza analoga è stata avanzata dalle difese. 

"Non ci sono prove di comportamenti illegali", ha tuttavia detto il pm nella scorsa udienza. Lo stesso Biggiogero, unico testimone, è stato considerato dalla stessa accusa inattendibile. Lucia Uva, la sorella dell'uomo, nelle scorse settimane aveva imitato Ilaria Cucchi e aveva pubblicato su Facebook una foto del poliziotto coinvolto nell'inchiesta. In più, insieme agli altri familiari dell'uomo, aveva chiesto un risarcimento simbolico di 4 euro, uno per ogni capo d'accusa. “Non ci interessano i risarcimenti - aveva spiegato - ma capire che cosa è successo quella notte”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]