Caso Boschi, i figli (e i mariti) so' pezzi 'e core. La mamma in campo: "Mai un euro"

15 dicembre 2015 ore 12:30, Americo Mascarucci
Caso Boschi, i figli (e i mariti) so' pezzi 'e core. La mamma in campo: 'Mai un euro'
Non si placa lo scontro fra il Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi e il Movimento 5 Stelle che ha annunciato la presentazione di una mozione di sfiducia per conflitto d’interessi, in virtù  del ruolo dirigenziale ricoperto dal padre della Boschi in Banca Etruria, uno degli istituti di credito coinvolti nel piano di salvataggio. 
 Il Vicepresidente della Camera Luigi di Maio nel programma “Otto e Mezzo” di Lilli Gruber ha spiegato il senso della mozione di sfiducia. Ecco le sue parole: “C’è un conflitto di interessi enorme che si è verificato nell’ultimo anno perché il Governo con dentro la ministra Boschi ha fatto tre decreti che intervengono su Banca Etruria”. 
Dunque torna al centro della querelle il ruolo ricoperto dal padre della ministra ai vertici dell'Istituto di credito che però ha trovato un difensore scontato, quanto inaspettato
A scendere in campo infatti è niente meno che la madre di Maria Elena che replica:  "Avrete delle sorprese –annuncia la professoressa Stefania Agresti nella doppia veste di madre e di moglie di Pier Luigi Boschi ex vicepresidente di Banca Etruria - Per fortuna c'è un'inchiesta, ci sono le carte e da quelle carte, vedrete, la verità verrà fuori. E la verità è che noi, in primis mio marito, non abbiamo mai preso un euro dalla banca. Altro che finanziamenti alle nostre attività! non so quanto ci vorrà perché la verità venga ristabilita: un anno, cinque, dieci. Fa niente. Resisteremo. Il Signore ci darà la forza".
"In questi giorni - dice ancora la signora Agresti, preside in un istituto a San Giovanni Valdarno - ho scritto vari sms a Maria Elena, che è stanca, turbata, soprattutto perché vede soffrire noi. Le ho fatto coraggio, le ho scritto: tu devi andare avanti, noi siamo qui, non ti preoccupare"..
Insomma una difesa a tutto campo che però non sembra affatto placare la battaglia dei 5stelle contro la Boschi. Anche se l’annunciato voto dei deputati fedeli all’ex forzista Denis Verdini contro la mozione di sfiducia fanno comunque prevedere un esito favorevole al Governo.  

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]