Fassina (SI) sul caso Boschi: “Conflitto d'interessi già emerso, ora va risolto. Con i 5S per la sfiducia"

15 dicembre 2015 ore 12:51, Lucia Bigozzi
Fassina (SI) sul caso Boschi: “Conflitto d'interessi già emerso, ora va risolto. Con i 5S per la sfiducia'
“Sinistra Italiana voterà la sfiducia alla Boschi. Nella vicenda delle quattro banche, il conflitto di interessi è oggettivo e riguarda il governo”. Come Roberto Saviano e Luigi Di Maio, anche Stefano Fassina parlamentare e leader di SI vuole le dimissioni del ministro e nella conversazione con Intelligonews stigmatizza la replica-sfida lanciata ai 5S sul voto in Aula: “Ennesimo caso di in governo inebriato di potere”. 

La Leopolda è stata attraversata dal “caso Boschi” con Roberto Saviano che ha lanciato il suo j’accuse invocando le dimissioni del ministro. Qual è la sua valutazione? 

«Il problema del conflitto di interessi è oggettivo e riguarda il governo. E’ un problema già emerso chiaramente anche con il decreto sulle banche popolari; quindi è un punto che va affrontato e va risolto. Non c’è dubbio che anche nel recente passaggio sulle quattro banche coinvolte nel commissariamento, il conflitto di interessi è oggettivo; non è un’invenzione di Saviano»

C'è un'inchiesta aperta nei confronti degli ex vertici di Banca Etruria, accusati tra l’altro, di “conflitto di interessi”. Parola-chiave che torna anche sul piano politico e nel dibattito a sinistra. Secondo lei quanto è grave?

«Per l’ennesima volta si discute di conflitto di interessi quando esplode il caso specifico. Noi di Sinistra Italiana da mesi insistiamo affinchè nella Commissione Affari Costituzionali della Camera si riprenda in mano la proposta di legge; altrimenti non ne veniamo fuori. L’agenda politica torna a occuparsi della questione quando scoppia un caso, poi il tema scompare fino al caso successivo. Il governo ha la responsabilità politica di aver bloccato in Commissione la discussione su una norma di regolazione del conflitto di interessi, questo è il punto vero. Oggi, di fronte all’ennesimo caso di conflitto di interessi chiediamo all’esecutivo di rimettere all’ordine del giorno della Commissione Affari Costituzionali la proposta di legge»

Voterà la mozione di sfiducia alla Boschi presentata dai 5S?

«L’orientamento del gruppo parlamentare di Sinistra Italiana è quello di votare a favore della mozione di sfiducia presentata dai 5S». 

Come giudica la reazione del ministro Boschi, da molti considerata “arrogante” che ai 5S non risponde nel merito delle contestazioni ma lancia la sfida dell’Aula?

«La trovo una risposta davvero inopportuna, anzitutto sul piano istituzionale perché la Boschi è un ministro e ha il dovere di rispettare il parlamento anche quando porta avanti iniziative che lei non condivide. Dopodichè, mi sembra l’ennesimo caso di un governo inebriato di un potere che lo porta a considerarsi in un quadro di inattaccabilità»
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]