Esclusiva, dopo Scherzi a parte parla Paolo Brosio: "Che sofferenza, ma ecco i frutti"

15 gennaio 2015 ore 12:40, intelligo
di Marco GuerraPaolo Brosio dopo lo scherzo merita l'invito di Papa Francesco”. Lo pensa mezza Italia dopo aver visto in tv il pianto del giornalista devoto alla Madonna di Medjugorje provocato dallo scherzo di cattivo gusto che si basava su una finta telefonata del Papa. Nel frattempo l’ex inviato del Tg4 sta ricevendo l’affetto di tante persone commosse dalla sua genuina reazione. IntelligoNews lo ha intervistato per sapere con quale spirito ha assistito alla messa in onda del video.  

paolobrosio3

  Allora Brosio dopo un anno e mezzo di braccio di ferro con Mediaset è stato trasmesso lo scherzo che l’ha vista vittima di una finta telefonata del Papa. Cosa ha provato nel rivedere quelle immagini? «Per me non è stato bello rivederlo anzi è stata una vera e propria sofferenza, ho rivissuto tutti quei momenti, tuttavia se la messa in onda dello scherzo può essere servita a fare del bene sono contento. Avere la possibilità di promuovere l’iniziativa il ‘Mattone del cuore’ vale più di ogni cosa». Paolo Bonolis è un suo amico, che vi siete detti? «Se non fosse per lui il video non sarebbe mai andato in onda, è stato lui a convincermi a dare la liberatoria. Fin dall’inizio Paolo era convinto che lo scherzo avrebbe riscosso un grande successo. Poi con Mediaset abbiamo messo nero su bianco il loro sostegno all’iniziativa ‘Mattone del cuore’ e ‘Pellegrinaggi del cuore’ per la costruzione dell’ospedale di Medjugorje». Quindi ora la rivedremo di nuovo in Tv? «Dal primo febbraio partirà la campagna di spot, nel frattempo domenica sarò ospite di Barbara D’Urso e lunedì sera sarò su Rete 4 al programma Quinta colonna di Paolo Del Debbio». E poi sul web moltissime persone le stanno esprimendo grande solidarietà e vicinanza. Dopo aver commosso mezza Italia ha percepito l’affetto delle persone? «Tanto, davvero tanto affetto ho ricevuto in questi giorni dalla gente comune, e questo mi ha consolato molto e dato un grande sollievo perché la vicenda dello scherzo è stata molto lunga e logorante. Tenete conto che lo scherzo è stato fatto il 18 settembre del 2013 e che ho accolto la richiesta di mandarlo in onda solo lo scorso novembre». Insomma tutto bene qualche finisce bene? «Le vie del Signore sono infinite e sono convinto che tutto quello che si verifica è volontà di Dio. Quindi Dio ha voluto operare del bene facendomi passare tutto questo». Ora avrai un bel megafono per portare avanti la costruzione dell’ospedale… «Certo anche IntelligoNews deve aiutarmi! A voi ho dato in esclusiva la notizia della messa in onda dello scherzo la scorsa settimana. Mi raccomando dovete ricordare il grande pellegrinaggio nazionale organizzato con l’Associazione Onlus “Olimpiadi del Cuore” sia in pullman, sia in aereo con partenza da diverse città italiane contemporaneamente: Vicenza, Brescia, Olbia aeroporto, Catania aeroporto e poi ancora dalle Marche dall’aeroporto di Falconara, in pullman gran turismo dalla Versilia, Pisa, Lucca e da Roma aeroporto di Fiumicino. Il ricavato andrà per la raccolta fondi per l’ospedale. Per maggiori informazioni, basta andare sul mio sito www.paolobrosio.it” o contattare la Onlus Olimpiadi del Cuore con sede in Versilia allo 0584.752757».
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]