60 anni da eterna ribelle per Gianna Nannini, "meravigliosa creatura rock"

15 giugno 2016 ore 10:52, Lucia Bigozzi
Sessant’anni rock. Li festeggia Gianna Nannini e con lei le migliaia di fan che la seguono da sempre. Classe ’56, la cantante ha scritto un pezzo della storia della musica italiana d’autore. Evento importante, con un risvolto social: lo staff della rocker infatti ha pubblicato sul suo profilo Facebook un post con scritto “Buon compleanno, tanti tanti auguri rock a Gianna”. Un posto che nel giro di pochi minuti ha “conquistato” più di 1300 commenti e ‘like’. E tra i tanti post di risposta, c’è anche quello dell’amica di sempre, Laura Pausini che ha scritto un semplicissimo ma intenso: “Auguri Gianna, TVB”. Inevitabile l’augurio utilizzando le frasi più celebri delle sue canzoni. Qualche esempio? “Nostra meravigliosa creatura, che Dio la benedica sempre”, scrive un fan mentre c’è perfino chi le offre il proprio “benvenuto nel club delle sessantenni forti e grintose come noi! Auguri infiniti di buon compleanno e un bacio a Penelope”. Non mancano poi i messaggi di auguri direttamente dalla Germania, in un certo senso la patria di elezione della cantante senese. Esattamente come hanno fatto numerosi quotidiani online tedeschi. Sul sito di 'Augsburger Allgemeine' si può leggere: “Cantante rock ribelle e madre: Gianna Nannini compie 60 anni”. 

60 anni da eterna ribelle per Gianna Nannini, 'meravigliosa creatura rock'
Sessant’anni all’anagrafe ma per la senese ribelle non sono certo quelli veri: i suoi concerti sono una straordinaria carica di energia oltrechè di musica di alto livello, a dimostrazione anche dell’evoluzione professionale della Nannini nel corso della sua sfavillante carriera artistica. 
L’esordio nel 1976 e a scoprire il talento della rockstar con le radici ben piantate in Piazza del Campo, è stata la talent scout più famosa d’Italia, ovvero la “mitica” Mara Maionchi insieme a Claudio Fabi per la “Numero Uno”. Allora la Nannini aveva vent’anni e firmava il suo primo album da solista. Tutti ricorderanno il suo tratto anti-conformista e ribelle che l’ha fatta conoscere al pubblico e alla critica come una delle ‘rivelazioni’ della musica itaiana d’autore. Tratto che nel prosieguo della sua carriera non ha certo perso anche se, come dimostrano gli anni più recenti della sua produzione artistica, la Nannini si è aperta a sperimentazioni ed evoluzioni che ad esempio l’hanno portata ad esplorare il mondo della musica classica, rivisitato in chiave rock. Anche sul versante della vita privata, la Nannini ha conservato il segno del suo anti-conformismo: una vita vissuta sempre al massimo. Nel 2010, a 54 anni, la maternità voluta, desiderata, cercata anche qui, senza alcun timore o remora rispetto a quello che l’opinione pubblica poteva dire o pensare. Ora la sua vita è divisa a metà tra la musica e la figlia Penelope. 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]