"Ringhio" sogna il Milan da allenatore ma è fiero del Pisa

15 giugno 2016 ore 10:44, Lucia Bigozzi
“Ringhio” ha un sogno: tornare al Milan, da allenatore. Mister “Ringhio” insomma, dopo aver indossato per tanti anni la maglia rossonera e avere attraversato in lungo e in largo i campi di calcio. Quindi dalla fascia di capitano a quella di allenatore: è questa l’aspirazione di Rino Gattuso, che per il momento di gode la promozione in Serie B del “suo” Pisa. La “confessione” – e non poteva essere altrimenti – la fa in casa della sua ex squadra, ovvero sul canale tv Milan Channel. 

'Ringhio' sogna il Milan da allenatore ma è fiero del Pisa
“Il sogno è quello di tornare, come è stato un sogno indossare la fascia di capitano con quella maglia che avevo cucita addosso. Se diventerò bravo spero di avere la possibilità di arrivare al Milan
”. Approccio modesto, politica dei piccoli passi, per un campione come lui che ha fatto sognare migliaia di tifosi nel corso della sua carriera e regalato all’Italia un mondiale indimenticabile. 
Dal Pisa al Milan? Per ora un sogno, il classico desiderio di chi avendo dato tanto alla “squadra” del cuore ora vorrebbe continuare a farlo con sulle spallo un bagaglio di esperienza diverso e maggiore. Nel suo futuro più prossimo, c’è il Pisa, la squadra che sta portando avanti da coach e con la quale è riuscito ad ottenere risultati importanti. E’ lo stesso Gattuso a specificarlo quando dice di avere “ancora tanto da lavorare per far questo mestiere, perché non basta essere stato un bravo giocatore”. Poi su quello che sarà, aggiunge: “La mia voglia è quella di rimanere al Pisa, ma i proprietari sono due, Petroni e Lucchesi: con il primo abbiamo due visioni di calcio differenti. Se rimane Lucchesi io rimango qui, ma se ci dovesse essere ancora Petroni la mia avventura al Pisa finisce”. 

Infine, sul cammino del Club nero-azzurro e la soddisfazione di essere arrivato in serie B osserva: “È stata una bella gioia ottenere la promozione, quando fai questo lavoro pensi a prendere il massimo dai giocatori e da chi ti circonda”. Chissà se saranno fischiate le orecchie a qualcuno dalle parti del Club rosso-nero... 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]