Sorpresa, mea culpa di Allegri: "Avrei dovuto tacere" su Muntari

15 luglio 2015, Marta Moriconi
Sorpresa, mea culpa di Allegri: 'Avrei dovuto tacere' su Muntari
La reazione della stampa è scioccata alla lunga intervista lasciata da Massimiliano Allegri alla trasmissione televisiva "Condò confidential" su Gazzetta Tv. 

L'argomento è retrò ma fa ancora discutere: l'allora allenatore del Milan ritorna sui fatti del campionato di Serie A del 2011.

E ammette un errore: "Sicuramente in quel momento lì sbagliai io, perché non dovevo fare dialettica con la Juventus".

Si parla del pallone calciato da Muntari che varcò la linea. Poi la terna arbitrale non concesse il gol. Seguirono proteste, compresa quella accesa del tecnico livornese. Che ora si pente. 

Un  mea culpa anche se la decisione del direttore di gara rimane incredibile.

Ma sono passati 4 anni, il Milan è il passato di Allegri. E la retromarcia è stata innescata con queste parole, ben ponderate e calcolate: «Sicuramente in quel momento lì sbagliai io, perché non dovevo fare dialettica con la Juventus".

A San Siro il pallone aveva varcato la linea di oltre mezzo metro, ma tant'è. Meglio star zitti. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]