Auschwitz, l'ex contabile Groening condannato a 4 anni: "uscirà" a 98 anni

15 luglio 2015, intelligo
Auschwitz, l'ex contabile Groening condannato a 4 anni: 'uscirà' a 98 anni
L'ex contabile di Auschwitz, Oskar Groening, è stato condannato per complicità nell'omicidio di 300.000 ebrei.

Nonostante si sia detto"profondamente dispiaciuto. Auschwitz è un luogo al quale nessuno avrebbe dovuto partecipare", ma alla fine l'accusa è stata confermata dai giudici. Si tratta, con molta probabilità, dell'ultimo processo nazista in Germania. 

E' apparso tremante l'imputato, 94 anni, al termine di tre mesi e mezzo di udienze a Luneburg. 

Ma non ci possono essere scuse per l'ex SS. Goering anche se lui afferma di non aver preso parte direttamente alle uccisioni dei prigionieri del campo. 

Anche se le mansioni svolte da Groening ad Auschwitz, con un servizio prestato dal 16 maggio 1944 all'11 luglio 1944, erano amministrative, erano relative alla selezione delle valute prelevate sui deportati e al loro trasferimento alle autorità naziste a Berlino, la Procura ha chiesto e ottenuto la pena.

(m.m.)


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]