Come la 'Sharia' su Pokémon GO: blasfemo per l'Islam insieme a questi divieti

15 luglio 2016 ore 12:09, Americo Mascarucci
Giocare a Pokémon GO è ritenuta dall'Islam pratica deprecabile, alla stessa stregua del bere l’alcol.
Ad affermarlo è Abbas Shouman, vicecapo e assistente dell'imam di Al Azhar, la massima autorità islamica sunnita in Egitto. Da una frangia del mondo islamico arriva quindi una dura condanna all'applicazione che sta spopolando in tutto il mondo, rilanciando il celebre marchio dei primi anni Duemila. 
Pokémon GO blasfemo come alcol, rock, gioco d'azzardo, yoga o in casi ancora più estremi fare sesso nudi, realizzare statue, o mangiare da McDonald's
Pokémon GO è stato bandito dall’Egitto, ma ciò nonostante qualcuno è riuscito a scaricarlo malgrado il diniego imposto dalle autorità.
In Turchia la caccia ai Pokémon si è addentrata addirittura nelle moschee, fattore quest’ultimo che ha dato il via a roboanti polemiche attivate dall’unione degli imam locali.
"Il videogioco mina l’importanza ed il valore delle moschee, che sono i più bei luoghi di preghiera dell’Islam. Voglio che sia vietato in Turchia" è il commento di Mehmet Bayaraktutar capo degli imam turchi riportato dal quotidiano Haberturk.  
Il ministero della Salute turco ha inoltre invitato i cittadini a non giocare in giro per le città nelle ore più calde, lanciando anche un appello a "guardare la strada e non lo schermo del cellulare, soprattutto quando si attraversa".
Per Abbas Shouman la tecnologia dovrebbe essere utilizzata solo per permettere all'uomo di risparmiare tempo e fatica, non per semplice diletto, con il rischio di trasformare così il telefono cellulare in una "ossessione", distogliendo le persone dalla preghiera. 

Come la 'Sharia' su Pokémon GO: blasfemo per l'Islam insieme a questi divieti
Ma anche Zahal, l'esercito israeliano, e' in stato di guerra con la app 'Pokemon Go'. Un ordine vieta in maniera tassativa ai militari di Israele di andare a caccia delle sue figurine virtuali mentre si trovano all'interno di basi dell'esercito. Il rischio, viene spiegato, eé che le immagini riprese dai loro apparecchi cellulari siano rilanciate e raggiungano occhi indiscreti. Ossia che dietro ai simpatici animaletti Pokemon siano visibili installazioni segrete di Israele. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]