Debito pubblico a 2242mld, è il livello più alto di sempre

15 luglio 2016 ore 12:52, Luca Lippi
La Banca d’Italia ha comunicato che a maggio 2016 il debito pubblico italiano è cresciuto ulteriormente, sfiorando i 2.242 miliardi di euro, rispetto ai quasi 2.231 miliardi di fine aprile. Il dato è contenuto nel supplemento al Bollettino Statistico mensile. Si tratta del livello più elevato in assoluto raggiunto dal debito pubblico; il precedente massimo storico del debito era stato fissato proprio ad aprile 2016. 

Debito pubblico a 2242mld, è il livello più alto di sempre

E’ in crescita di 10,9 miliardi rispetto al mese precedente. Il dato è frutto dell’aumento di 8 miliardi di scorte liquide del Tesoro a 72,7 miliardi e a 2,1 miliardi di fabbisogno mensile, mentre l’effetto complessivo degli scarti di emissione, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e del deprezzamento dell’euro è stato pari a un aumento del debito di 0,8 miliardi.
L’indebitamento delle Amministrazioni centrali è salito di 10,5 miliardi, quello degli Enti locali di 0,4 miliardi, mentre è risultato sostanzialmente stabile quello degli enti di previdenza.
Entrate tributarie in crescita del 4,2% su base annua nei primi cinque mesi dell’anno a 152,3 miliardi, anche se il Bollettino specifica che al netto delle disomogeneità delle scadenza tra incassi e pagamenti, la crescita sarebbe stata significativamente inferiore. A maggio, si sono attestate a 33,8 miliardi, +2,8 miliardi rispetto allo stesso mese del 2015.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]