Pd, Renzi cala il ‘suo’ Lotti all’Organizzazione, Bersani vuole tenersi la Comunicazione: soldati e generali alla guerra di Epifani

15 maggio 2013 ore 17:51, Lucia Bigozzi
Pd, Renzi cala il ‘suo’ Lotti all’Organizzazione, Bersani vuole tenersi la Comunicazione: soldati e generali alla guerra di Epifani
Grandi manovre al Nazareno. Non solo per il trasloco in contemporanea nell’ufficio del leader – Bersani esce ed Epifani entra -. No, la questione è la ricomposizione della nuova segreteria e già i giochi per chi esce e chi entra. Dentro tutte le correnti, è lo schema più gettonato, in modo tale da blindare capibastone e truppe ma è impresa ardua saper dosare il bilancino degli appetiti. Tanti convitati ad un’unica tavola, tutti in corsa per non restare senza sedia e senza piatto. Decisioni rinviate alla prossima settimana.
Raccontano che Epifani da giorni non pensi ad altro, affaccendato com’è a restare in equilibrio – possibilmente non precario – in un partito che cammina sull’orlo di un baratro. La chiacchierata in Trasatlantico con Bersani non è passata inosservata, così come le sollecitazioni dalle file renziane per sponsorizzare un renziano doc all’Organizzazione. Ganglio strategico della macchina piddina, perché significa tessere, logistica, sezioni e circoli, dunque militanti e territorio. Luca Lotti che dal consiglio comunale di Montelupo Fiorentino  è finito sul camper di Renzi, oggi è capo dei parlamentari renziani ed è pronto all’uopo. Su di lui il rottamatore avrebbe già calato la carta. E se Renzi non pensa – come va ripetendo – alla segreteria ottobrina del congresso, è certo invece il suo interesse a piazzare un fedelissimo in un posto-chiave. Ma i contendenti non si faranno da parte tanto facilmente, come dimostra il caso del responsabile Comunicazione che i bersaniani vorrebbero restasse a Stefano Di Traglia. Bersaniani in assetto da ‘guerra’, dalemiani ‘congelati’ ma in agguato dietro l’angolo, veltroniani a caccia di riscossa, lettiani forti della forza del premier, franceschiniani allineati con loro: tessere di un mosaico da ricomporre, prima che tutto si scomponga. Definitivamente.
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]