Librandi (Sc): «Le falsità le hanno dette loro. Senza Mauro&C. risaliti al 6% dallo sprofondo»

15 novembre 2013 ore 14:29, Marta Moriconi
Librandi (Sc): «Le falsità le hanno dette loro. Senza Mauro&C. risaliti al 6% dallo sprofondo»
Botta e risposta tra i parlamentari di Scelta Civica Mario Catania e il cofondatore del partito, Andrea Olivero, a pochi minuti dall’inizio della loro Assemblea, tutta “colpa” di IntelligoNews. Per Catania, che era stato intervistato dal nostro quotidiano on line, “la linea dei popolari è incompatibile” con quella originaria, e sarebbe normale e meglio procedere ad una scissione consensuale. Andrea Olivero, invece, chiede il confronto con i montiani, perché non ci siano strappi. A questo punto abbiamo intercettato Gianfranco Librandi, deputato di Scelta Civica, che si inserisce nel dibattito che si è acceso proprio alle porte di quella che già chiamano la “resa dei conti” nel partito. Cosa pensa del botta e risposta tra Mario Catania e Andrea Olivero? Il primo parla di “linea dei popolari incompatibile con il dna di Scelta Civica”, il secondo chiede niente strappi, ma sì al confronto.   «Mi pare che questo gruppo, che sta facendo rotta verso i Popolari, data la loro composizione (parliamo di ex democristiani, catto-progressisti e ciellini)  sia fatto di "guerrafondai  con le armi benedette”.  Altro che moderati». Perché? Chi ha cominciato prima? «Le falsità le hanno dette loro, perché è inutile dire, come Mauro spiega nel documento che presenterà in Assemblea, che Monti ci ha portato dal 12% al 2% quando il partito sta, ora, intorno al 6%. Con Olivero portavoce, Dellai stratega, e Mauro insigne ministro eravamo sprofondati al 2% perdendo tutto quel consenso». Precisamente di chi è la responsabilità?  «Di Mauro ed Olivero che hanno sempre pensato ad altre strategie distaccandosi dal progetto originario e non facendo lavorare il gruppo al Senato e di Dellai che ha fatto lo stesso alla Camera non dialogando con i deputati». Loro professionisti della politica e voi neofiti montiani. Può aver inciso?  «Noi saremo anche dei politici non di professione, ma abbiamo contribuitocome espressione della società civile, al Pil italiano. Loro sempre al Pol: indice delle poltrone».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]