Le parole della settimana: Muro, multe e sindaci, Ferrari

15 novembre 2014 ore 8:14, Paolo Pivetti
Le parole della settimana: Muro, multe e sindaci, Ferrari
MURO, quello di Berlino, s’intende. A venticinque anni dall’abbattimento e dall’agognata riunificazione tedesca, la domanda è
: cosa ne sta facendo dell’Europa questa Germania di nuovo unita e forte? Proviamo a tornare indietro non di venticinque ma di mille anni. Anno 1014: L’Italia si è data un re, Arduino d’Ivrea (chi se lo ricordava più?). Enrico II re di Sassonia, nipote di Enrico I e fratello di Ottone I, scende in Italia col suo esercito, sconfigge Arduino, distrugge il Regno d’Italia e si fa incoronare imperatore a Roma. Come non detto, rimaniamo al presente... VINO, quello di D’alema. È la new entry dell’enologia italiana. Alla presentazione dei suoi NarnOt 2011, Pinot Nero 2012, Cabernet Franc 2012 e Nerosé spumante, a quanto si dice ottimi, manca tutto il PD. Ma un deputato c’è: è Paolo Russo, di Forza Italia. Prosit. MULTE E SINDACI. A Roma, Marino nel mirino delle polemiche, mentre a Milano Pisapia installa nuovi autovelox: 5.000 multe al giorno, di cui la metà sul Cavalcavia del Ghisallo, all’uscita dell’autostrada dei Laghi, dove di colpo devi passare dai 120 o anche 100 km/h di fine autostrada ai 50 imposti dal cartello. Non facile, persino rischioso se non ti guardi le spalle. Multe assicurate, appunto. BACIO D'ADDIO alla vita. Sheila Marsh, 77 anni, malata terminale di cancro, l’ha voluto scambiare col fedele Browner, il suo cavallo ormai venticinquenne cui aveva dedicato il meglio dei suoi ultimi anni. È stato nel cortile di Wygan Royal Infirmary, l’ospedale del Regno Unito dov’era ricoverata. Se n’è andata serena, commovendo tutti i presenti, infermieri, dottori, parenti, e chiunque abbia visto la toccante foto del suo addio. FERRARI più cara di sempre. È il modello FerrariXX, che si sta producendo in soli 30 esemplari, già tutti prenotati, e che si potrà guidare solo in pista, in uno dei vari circuiti sparsi per il mondo, dove si corre la Formula 1. Il prezzo? All’incirca 2 milioni di euro. È una 12 cilindri, più di 6000 cc, 963 cavalli e si avvale del sistema di recupero dell’energia. Un bel giocattolo per “Paperoni”. Giocattolo ecologico, s’intende. SISMA: assolti. Gli scienziati che nel 2009 non hanno previsto un terremoto che è scientificamente impossibile prevedere non sono colpevoli. La sentenza non è emessa da Monsieur de La Palisse ma dalla Corte d’Appello dell’Aquila. Oggi anche l’ovvietà richiede coraggio. COMETA: felice atterraggio (ma non si dovrebbe dire accometaggio?): il lander Philae è riuscito ad agganciare la superficie del corpo celeste che sta viaggiando a 500 milioni di kilometri dalla terra, e ci promette dati scientifici di strabiliante interesse. Forse, dall’alto dei cieli i tre Re Magi penseranno: “Niente, in confronto a quello che abbiamo visto noi”.
autore / Paolo Pivetti
Paolo Pivetti
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]