"La mafia uccide solo d'estate": Pif usa l'ironia, in tv dal 21 novembre

15 novembre 2016 ore 23:46, Orietta Giorgio
- “Ma la mafia ucciderà anche noi?”-“ Tranquillo, ora siamo d'inverno... la mafia uccide solo d'estate.” (Il padre al piccolo Arturo, prima di andare a dormire)

'La mafia uccide solo d'estate': Pif usa l'ironia, in tv dal 21 novembre

“La mafia uccide solo d’estate” è la nuova fiction per Rai 1, basata sull'omonimo film di Pif, che andrà in onda, in prima visione, da lunedì 21 novembre. Tra gli attori protagonisti della serie, diretta da Luca Ribuoli, ritroveremo Claudio Gioè (nel film interpretava il giornalista mentore di Arturo, nella serie è il capofamiglia Lorenzo).  Anna Foglietta sarà Pia, Nino Frassica interpreterà Fra' Giacinto, Francesco Scianna sarà Massimo e Valeria D'Agostino, Patrizia. I bimbi: Edoardo Buscetta (Salvo) e Angela Curri (Angela). Il soggetto di serie è di Michele Astori, Stefano Bises, Pif e Michele Pellegrini.

La serie tv approfondisce i temi trattati nel film: nel film il piccolo Arturo Giammarresi, nato e cresciuto a Palermo, realizza il suo sogno e diventa un giornalista. Nella serie la famiglia Giammaresi, papà Lorenzo, mamma Pia e figli Salvo e Angela, vivono la propria quotidianità fatta di lavoro, scuola e legami affettivi, parallelamente alle vicende della mafia: in quell'anno vengono uccisi dalla mafia il giornalista Mario Francese e l'investigatore di Polizia Boris Giuliano. La storia è raccontata attraverso lo sguardo di un bambino che, nella prima puntata di lunedì, si innamorerà per la prima volta…

Pif sognava che il film potesse diventare una serie tv: “Sono davvero felice che la Rai l’abbia reso possibile”.
E un pensiero va a Peppino Impastato: “È grazie a lui se oggi si può prendere in giro la mafia senza che ti succeda niente. Paolo Borsellino e Giovanni Falcone sono dei miti, ma questo non deve essere un alibi per non fare niente. Potenzialmente tutti possiamo essere Borsellino nella nostra vita. Io me lo ripeto ogni mattina quando mi sveglio. E questo non riguarda solo i siciliani, la mafia non è più un problema solo del Sud”.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]