Lecce è la nuova Frecciarossa nell'arco di Trenitalia

15 ottobre 2015, Andrea De Angelis
Il nuovo capolinea dello Stivale per quanto riguarda i Frecciarossa non sarà più Salerno, bensì Lecce. Dalla Campania alla Puglia, dunque, spostando ancora più a sud il termine dell'alta velocità.

Lecce è la nuova Frecciarossa nell'arco di Trenitalia
La battuta che Cristo si fosse fermato a Salerno piuttosto che ad Eboli potrà finalmente essere messa da parte. Per carità, le differenze tra nord e sud rimangono ancora: basti pensare che per andare in treno da Roma a Milano ci vuole circa la metà del tempo che da Roma a Reggio Calabria, pur essendo simile la distanza in chilometri. 

I treni hanno fatto la storia di un Paese che si sviluppa soprattutto in lunghezza, con la rivoluzione delle frecce che ha portato ad andare da Roma a Napoli in un'ora, da Torino a Milano in poco più di mezz'ora, da Roma a Milano, appunto, in tre ore. 

Le prime parole di soddisfazione sono state quelle del governatore Michele Emiliano: “Per l’inizio del servizio occorrerà adeguare la linea, come già sapevamo, e aspettare l’allestimento di un secondo convoglio per consentire alla linea di rispettare gli orari previsti. Il tutto è stato possibile grazie all’azione del Governo che si è impegnato a ripianare le eventuali perdite del prolungamento sino a Lecce".
"Ciò significa - ha ammesso Emiliano - che ho dovuto prendere a mia volta l’impegno a nome di tutti i pugliesi a promuovere l’utilizzo da parte dei viaggiatori di questo treno in modo da garantirne l’esercizio. Voglio dunque ringraziare il ministro Delrio per la sensibilità mostrata nei confronti del Salento, della Puglia e di tutto il Mezzogiorno".

L'estensione sarà dunque resa possibile non appena sarà disponibile un convoglio aggiuntivo e trascorsi i tempi tecnici per l'allestimento del servizio. 

La decisione è stata presa, come ricorda l'Ansa, dopo l'incontro a Roma tra il ministro Graziano Delrio, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e l'amministratore delegato di Fs Michele Mario Elia


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]