Fedez e i suoi "21 grammi" sotto accusa. Quando toccò a "Ohi Maria" (VIDEO E TESTO)

15 ottobre 2015, Marta Moriconi
Fedez e i suoi '21 grammi' sotto accusa. Quando toccò a 'Ohi Maria' (VIDEO E TESTO)
Fedez sotto'accusa per una canzone. Non è la prima volta che accade ma è la prima volta che il contestatore social annuncia una denuncia.
Il rapper più in voga del momento ha lanciato il suo ultimo singolo "21 grammi" ed è scoppiata la polemica in relazione all'istigazione dei ragazzi alla tossicodipendenza. L'anonimo signore ha usato il profilo Facebook del cantante per palesare la sua opinione, mettendo in dubbio che il peso dell'anima si riferisca alla sua anima. 

E indovinate a cosa pensa che si riferisca? Alla droga sì, avete capito bene. Ecco il testo del post: "Domani penso che denuncerò Fedez per truffa, istigazione a drogarsi e molto altro, leggete il testo di questa m... di canzone, lui dice che 21 grammi allude all'anima, ci sta prendendo per i fondelli. Questo soggetto è il personaggio del momento, ci meravigliamo poi della nuova generazione, credetemi se amate i vostri figli questa merda ormai diventato miliardario va denunciato".

E torna alla mente quel brano di J-Ax dal titolo Ohi Maria che raccontava, così wikipedia, "una storia d'amore" particolare inserendo anche il riferimento alla battaglia antiproibizionista di Marco Pannella ("le vacanze le farò in Giamaica, dalla mia Maria bella, aspetto, intanto voto Pannella e canto").

Anche quel brano all'epoca suscitò reazioni diverse. E forse è proprio quello che cercano i discografici? 

Ecco i testi dei due brani a confronto. Ma prima il VIDEO.



21 grammi 

21 grammi di felicità
Di felicità 
Per uso personale

Noi che non abbiamo dato il massimo 
Noi che non abbiamo fatto il classico 
Noi fotocopie tutte uguali illuse di essere speciali 
E non ci sono le stelle 
Ma comunque stiamo svegli 
Con più inchiostro sottopelle 
Che sul libretto degli assegni

Noi che in mezzo a queste vipere 
Ormai ci si può convivere

Ho consumato 21 grammi di felicità 
Per Uso personale 
Per andare via di qua 
Senza più limiti 
Senza più lividi 
Un po' più liberi

Ho consumato 21 grammi di felicità 
Per sognare a occhi aperti come anni fa 
Quando anche se non c'era niente ne bastava la metà 
21 grammi di felicità

Loro con i paraocchi 
Lei con i paradenti 
E le lezioni di vita 
Segnateci assenti 
Ci hanno sciolto le certezze dentro al bicchiere 
ora ho più ghiaccio nel cuore che dentro al Jack Daniels 
Cuori meccanici per noi sociopatici 
Vite noiose, parchi monotematici 
Amiamoci, perdiamoci, faranno delle indagini 
Finché le nostre lacrime non romperanno gli argini 
Teniamoci stretti, lacci emostatici 
Siamo letargici, siamo crisalidi 
Siamo romantici , siamo dei sadici 
Se il mondo è malato aspettiamo le analisi 
Più fradici, più fragili 
Prima che il sole spunti, liberiamoci dal freddo 
Copriamoci di insulti

Non ci sono le stelle 
Ma comunque siamo svegli 
Con più inchiostro sottopelle 
Che sul libretto degli assegni

Noi che in mezzo a queste vipere 
Ormai ci si può convivere

Ho consumato 21 grammi di felicità 
Per Uso personale 
Per andare via di qua 
Senza più limiti 
Senza più lividi 
Un po' più liberi

Ho consumato 21 grammi di felicità 
Per sognare ad occhi aperti come anni fa 
Quando anche se non c'era niente ne bastava la metà 
21 grammi di felicità

Siamo l'effetto collaterale 
Di una vita tagliata male 
Guardo le ferite che ci hanno lasciato 
per poi ricucirle 
Con ago e filo spinato

Ho consumato 21 grammi di felicità 
Per sognare ad occhi aperti come anni fa 
Quando anche se non c'era niente ne bastava la metà 
21 grammi di felicità

Ohi Maria

Ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio
ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio
è una canzone d'amore mi sale dal cuore
con ardore candore di stile cantautore
caro ascoltatore la canto con calore
struggente un mix fra Masini e Cocciante
e cosciente che serenate ne han già
scritte tante in tanti con sentimenti e
intenti differenti con pianti lamenti
accordi struggenti
ricordi ne hanno scritta una per
Francesca che non si trovava
per Giulia che era brava
per Silvia che ignorava
che Luca si bucava
per Anna che sapeva fare all'amore
per Gianna Gianna Gianna che aveva un
coccodrillo ed un dottore a Marinella
volata su una stella lassù e che due
palle c'aveva fatto Lisa dagli occhi blù
così dopo signora Lia passerotto non
andare via ecco la mia dedicata alla
Maria
ricordo quando l'ho incontrata al
parco sette anni orsono vestita in verde
con quel suo profumo buono stava con un
mio amico che mi ha chiesto me la tieni
devo andare all'aereoporto e lei non va
d'accordo tanto con i cani non ci son
problemi fidati di me che intanto che tu
vai facciam due chiacchere anche se a
quei tempi ero poco più di un bebè sono
corso a casa mia con la Maria a farmi un
Ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio
ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio
Maria Maria Maria Maria Maria Maria
Maria Maria
Con la Maria ho fatto il tè e l'ho
baciata prima l'ho conquistata
con un tubo Perugina dalla mattina fino
a sera siamo stati insieme e stavo
troppo bene sebbene m'era venuta una
fame immane da pescecane mi sono fatto
otto panini col salame ed un tegame di
pasta al pesto del resto dopo mangiato
Maria si bacia con più gusto
mi sono addormentato
poi verso sera mi sono svegliato
e lei era finita
finita chissà dove
volevo tornare al parco ma piove-va
e già il mio cuore si struggeva dopo di
allora l'ho sempre cercata continuamente
ma purtroppo è rimasta la legge è
latitante e certe sere che mi sento solo
e stanco come Caruso schiarisco la voce
e intono un canto
Ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio
ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio
Maria che fa Giovanna
di secondo nome l'ho rivista l'altra
estate presso la stazione e con lei mi
sono fatto la stagione e più che un
cuore di panna era un cuore di cann ma
già sapevo che sarebbe finita presto
non la fanno passare in dogana e per
Maria restare è un rischio è ricercata
dai pulotti e dai caramba ha pure
dei casini con la guardia di finanza
ma comunque sia ho visto che qualche
agente di polizia si fa le sue serate in
compagnia di Maria è una condanna della
mia vita è un dramma perché non potrà
essere io Maria giovanna e una capanna
mi è rimasta solo una canzon nel mio
corazon le vacanze le farò in Jamaica
dalla mia Maria bella aspetto e intanto
voto Pannella e canto Maria Maria
Maria Maria Maria Maria Maria Maria
Ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio
ohi Maria ti amo ohi Maria ti voglio




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]