Inter, Mauro Icardi che segna sempre alla Juve promette: "Sarà un'esame di maturità"

15 ottobre 2015, intelligo
Inter, Mauro Icardi che segna sempre alla Juve promette: 'Sarà un'esame di maturità'
Finalmente parla proprio lui. Il centravanti dell'Inter Mauro Icardi. Ha scelto i microfoni di Sport Mediaset per farlo e a tre giorni dalla sfida contro la non più brillante Juventus di Massimiliano Allegri. E non è scaramantico. Eppure è sempre la Juve, lo ammette lui stesso: "Sicuramente sarà un esame di maturità, dobbiamo fare bene e confermare il buon lavoro settimanale".

E' lui il goleador contro la squadra zebrata, e anche se dice che è un puro caso, gode nel sottolineare che lo scorso anno ha "segnato ai bianconeri anche di petto". C'è una certa soddisfazione e anche una punta di vendetta nei confronti della squadra bianconera. Infatti non è la sua massima aspirazione finire sotto gli Agnelli: "Mai dire mai, ma giocare qui e poi alla Juve è una cosa un po' brutta".

Sarà per questo che ha segnato sei gol in cinque partite contro i bianconeri, "un ricordo indelebile" dice. Anche il Meazza lo incorona re dei gol alla Juve e infatti "Il primo Inter-Juventus a San Siro mi ha regalato emozioni incredibili. Non stavo benissimo a causa della pubalgia, sono entrato nel secondo tempo e ho trovato subito il gol, sotto la Curva. Bellissimo. Il boato del Meazza è stato da brividi". 

E ha parlato intanto anche il club manager nerazzurro Stankovic che sottolinea chi deve avere davvero paura: "Se la Juve perde, perde il treno per lo scudetto. Ma rimane una grande squadra, vediamo. Dicono che l'Inter è in crisi, ma se perdiamo non sarà un dramma. Il derby d'Italia però va vinto".

(m.m.)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]