Luci e ombre di iOS 10 per iPhone iPad e iPod: le novità

15 settembre 2016 ore 17:07, intelligo
di Luciana Palmacci

A una prima occhiata sembra quasi identico al sistema operativo precedente, ma se lo si guarda attentamente iOS 10 ha tante novità e funzioni in più che non solo migliorano il melafonino, ma lo abilitano a molte più funzionalità. A sole a 24 ore dalla release iOS 10 è stato installato già sul 14.45% di tutti i dispositivi Apple. In confronto, iOS 9 nelle prime 24 ore era stato installato sul 12.60%, similmente a quanto accaduto con iOS 8 nel 2014. Le novità iniziano dalla schermata di blocco, passando per l'app iMessage, che gli utenti iOS usano per inviare sms, mms e messaggi, ora una piattaforma a sé stante, con il suo negozio di applicazioni; la schermata principale secondaria, popolata da "widget", ovvero estensioni delle applicazioni come le conosciamo e che si trovano su iPhone e iPad; un’interfaccia evoluta grazie alla presenza del 3D Touch, la modalità di pressione sostenuta sul display che funziona un po' come il tasto destro del mouse sul computer, aprendo quindi dei menu di ulteriore interazione con un oggetto o ampliando le funzionalità, fino addirittura all'apparire di "mini applicazioni"; l’app Telefono con cui ora si possono effettuare chiamate Skype e WhatsApp; le Mappe che ora ad esempio consentono di prenotare un passaggio auto o un ristorante direttamente, o di ritrovare dove avevamo parcheggiato la macchina; Home Kit, l’app che consente di gestire la propria casa attraverso il cellulare. 

Luci e ombre di iOS 10 per iPhone iPad e iPod: le novità

Insomma un’infinità di novità che ha lasciato contenti molti utenti e delusi altri: delusi a solo poche ore dal rilascio, alcuni utenti sono rimasti amareggiati da iOS 10 perché non sono riusciti a scaricarlo oppure hanno riscontrato problemi dopo averlo installato sui propri dispositivi, altri ancora sono stati costretti ad effettuare un ripristino non previsto, con conseguente possibile perdita di dati. La maggior parte delle segnalazioni riguardava l’impossibilità di installare correttamente il nuovo sistema operativo attraverso l’aggiornamento "over the air", cioè direttamente dal dispositivo senza collegarlo a un computer. Il processo di installazione, in molti casi, non è partito: agli utenti è stato indicato di collegare il dispositivo al computer per ripristinarlo e provare nuovamente a installare l'aggiornamento. Da qui le lamentele, soprattutto per il rischio di poter perdere dati dal proprio device.  
Sui social le critiche si stanno diffondendo a macchia d'olio e Apple ha fatto sapere di essere a conoscenza del problema, che avrebbe riguardato, secondo la sua analisi, solo pochi dispositivi. In un comunicato ha affermato inoltre di averlo risolto. "È stato risolto velocemente, ha aggiunto l'azienda di Cupertino, ci scusiamo con i clienti interessati. Chiunque è stato coinvolto dovrebbe fare il collegamento ad iTunes per completare l'aggiornamento o contattare l'AppleCare per ricevere aiuto".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]