Quirinale, ecco l’asso nella manica del Cav: Frattini da Bruxelles

16 aprile 2013 ore 12:17, Francesca Siciliano
Quirinale, ecco l’asso nella manica del Cav: Frattini da Bruxelles
Siamo agli sgoccioli. Tra meno di 48 ore il Parlamento si riunirà in seduta congiunta per eleggere il successore di Napolitano. L’accordo tra gli azionisti di maggioranza non si è ancora trovato, né per un governo di scopo, tanto meno per il Colle.
Alle proposte democrat di Giuliano Amato il Pdl ha risposto con Marcello Pera. Al nome di Romano Prodi, Berlusconi e discepoli hanno calato la carta Gianni Letta. Alcune frange ‘amazzoni’ propongono il Cavaliere, il Pd (orticaria permettendo) risponde con Massimo D’Alema (anche se al Pdl, tutto sommato, non dispiacerebbe) e Franco Marini (sul quale però c’è il veto dei renziani). La quadratura del cerchio, dunque, sembra più difficile del previsto. Tanto più che a sparigliare le carte ci si son messe pure le Quirinarie dei 5 Stelle che dopo giorni di suspence hanno prodotto la candidatura di Milena Gabanelli. Ma il Cavaliere un presidente della Repubblica in pectore già ce l’ha. L’ha detto in una delle recenti apparizioni a Porta a Porta, non ha smesso di tracciarne il profilo e di ripeterlo neppure nei comizi di piazza, rivendicando la necessità di un capo dello Stato moderato. Ha solo paura di bruciarlo e dunque non azzarda il nome. Ma quel nome viene sussurrato sempre di più, specialmente nelle ultime ore. È un nome autorevole che potrebbe avere l’appoggio pure dei deputati renziani. Gli spifferi di Intelligonews dicono che si tratta di uomo dal profilo politico e istituzionale elevato, già ministro nei governi del Cav, una delle colombe berlusconiane che nell’ultima fase dell’esecutivo si è smarcato dalle posizioni più intransigenti dei falchi. Anagraficamente giovane rispetto alla media quirinalizia italiana, con un certo appeal e credito a livello internazionale e sul piano più politico all’interno del Ppe. Si dice fosse in procinto di partire per Bruxelles, destinazione segreteria generale della Nato, ma pare che abbia rimandato la partenza. Almeno di qualche giorno... Il nome? Franco Frattini.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]