Appello Papa agli intellettuali, Veneziani: "Ha ragione Francesco, vogliamo essere figli di noi stessi"

16 aprile 2015, Adriano Scianca
Appello Papa agli intellettuali, Veneziani: 'Ha ragione Francesco, vogliamo essere figli di noi stessi'
“Il gender è figlio di una ideologia bioetica secondo cui la natura non esiste e il desiderio deve prevalere sulla realtà”. Così Marcello Veneziani commenta il recente dibattito sull’ideologia gender. E a IntelligoNews spiega: “L’appello del Papa agli intellettuali è giusto, oggi i media non rappresentano la sensibilità legata alla famiglia”. 

Veneziani, cosa pensa dell’appello del Papa? 

«Su queste tematiche avevo scritto sul Corriere della Sera che serve oggi una cultura, anche laica, che si assuma la responsabilità di tutelare la famiglia e tutti quei legami di tipo comunitario che latitano nei mass media, dove è rappresentata solo un tipo di sensibilità. Non c’è, invece, alcuna cultura che interpreti con la stessa efficacia mediatica l’altra sensibilità. Mi sembra quindi che l’appello del Papa sia giusto e che vada interpretato come rivolto non solo agli intellettuali in senso stretto ma a tutti gli operatori dell’informazione». 

Il Papa ha attaccato con forza l’ideologia gender. Qual è la sua posizione a riguardo? 

«Il dato essenziale è quello di credere che la natura non esista, che siamo noi a decidere la nostra natura. Il desiderio prevale sulla realtà. L’ideologia gender è l’applicazione particolare di questa ideologia generale che è bioetica». 

C’è anche una nostra difficoltà a pensare la differenza sessuale, come ritiene il Papa? 

«Probabilmente c’è anche questo, ma io insisterei sul punto che dicevo prima. A livello culturale si indicano sempre dei modelli puramente artificiali di una super-umanità in cui ciascuno sceglie se stesso con una propria decisione. Quando poi questo meccanismo incontra dei limiti, allora dobbiamo eluderli con ideologie come quella gender. La verità è che il rapporto fra uomo e donna è fatto per trascendere se stessi, per dar luogo a qualcosa che va oltre noi, ma invece in questa società siamo noi i figli di noi stessi».

A sinistra le recenti dichiarazioni del Papa hanno causato spaesatezza: Bergoglio piaceva per le sue dichiarazioni contro la ricchezza, ora scoprono che su altre tematiche è molto distante da loro…

«Faranno come hanno sempre fatto, metteranno la sordina agli aspetti che non gradiscono. Anche con Wojtila facevano così: ogni sua dichiarazione sulla pace riceveva una grande eco, poi quando invece parlava della famiglia si faceva finta di nulla. Bergoglio lo hanno costruito a loro uso e consumo, ma se continua a trasgredire finirà che lo scomunicheranno».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]