E’ made in Italy la prima mano artificiale e ha un testimonial

16 aprile 2015, intelligo
E’ made in Italy la prima mano artificiale e ha un testimonial
E’ made in Italy la prima mano artificiale stampata in 3D e in commercio a partire dal 2017. I costi? Non eccessivi se si considera che sono stimati in poche migliaia di euro. 

La cosa straordinaria è che la protesi è in grado di riprodurre l’85 per cento delle prese di una mano vera attraverso la tecnologia robotica. Il risultato della ricerca di Inail e Iit è stata presentata oggi a Roma ai ministri Poletti e Lorenzin. E’ stato il ministro della Salute ad annunciare l’intenzione di inserire la protesi tra i livelli essenziali di assistenza a carico del Servizio sanitario nazionale.

Alla presentazione della mano robotica, era presente Marco Zambelli, il primo a sperimentare la protesi. L’uomo ha subìto l’amputazione dell’arto quando era un adolescente e ne ha mostrato la funzionalità dopo essersi sottoposto a un periodo di addestramento. Il peso? Non raggiunge i cinquecento grammi ed è stata prodotta con la tecnologia 3D. 

Un successo tutto italiano. 

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]