#SD16, donne e salute: per loro una giornata (22 aprile) e un nuovo sito web

16 aprile 2016 ore 15:00, Micaela Del Monte
Verrà lanciata il prossimo 22 aprile, in occasione della Prima Giornata nazionale della Salute della Donna, una pagina web sul portale del Ministero della Salute interamente dedicata alla salute femminile. Il nuovo sito tematico conterrà alcune applicazioni e servizi come il Calendario della salute della donna che in modo agile e sintetico rende consultabili, per fascia d'età, informazioni su visite ed esami, stili di vita, vaccinazioni, screening, gravidanza.

Proprio per favorire la massima attenzione pubblica sui temi che sottendono alla Giornata, l'evento più significativo si terrà a Roma, presso l'Aranciera di via di Valle delle Camene 11 (Terme di Caracalla), nella giornata del 22 aprile, a partire dalle ore 9.30.

#SD16, donne e salute: per loro una giornata (22 aprile) e un nuovo sito web
]L'iniziativa è stata presentata dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ha sottolineato: "La donna è il "caregiver" delle buone pratiche di salute ed è colei che gestisce il potenziale e le misure di prevenzione della sua famiglia, tuttavia spesso non ha quelle attenzioni per se stessa, dal punto di vista della prevenzione e della cura, che sono assolutamente necessarie per vivere bene". In tale occasione l'Unione Sportiva Acli presenta il secondo appuntamento con l'iniziativa "Salute in cammino con la luna piena" che ha preso il via nello scorso mese di gennaio a San Benedetto del Tronto e che si ripeterà, in tutto l'anno 2016, in vari centri della provincia di Ascoli Piceno proprio nelle notti di luna piena permettendo così ai partecipanti alle varie manifestazioni di ammirare, con l'aiuto proprio della luna, le bellezze del nostro territorio.

"Allo stesso tempo- ha proseguito- la donna è sempre di più un soggetto di cura: se è vero infatti che la prospettiva di vita delle donne in Italia è sicuramente tra le più alte del mondo, è anche vero che purtroppo gli ultimi anni di vita delle donne sono i più duri". Il Manifesto verrà sottoscritto dal ministro nell'intervento di chiusura della giornata. "Su questi aspetti ritengo opportuno aprire una riflessione ampia e pubblica, anche in considerazione dell'impatto che queste tematiche hanno sul quadro sanitario, sociale ed economico della società italiana nel suo complesso". "Appare chiara la necessità di una attenzione costante dedicata alla salute femminile da parte dei responsabili politici e gestionali della sanità pubblica, ed è per questo che ho promosso l'istituzione della Giornata e la pianificazione di attività concrete che possano portare indicazioni strategiche ai decisori, ed effettivi benefici alle donne".

La data del 22 aprile non è una scelta casuale in quanto il Ministero dell salute che ne ha indicato il giorno ha scelto quello della nascita del Premio Nobel per la medicina nel 1986, neurologa e senatrice a vita, Rita Levi Montalcini che nacque a Torino nel 1909 e visse per più di cento anni morendo a Roma il 30 dicembre 2012.

Per questa giornata quindi numerose saranno le attività che a livello locale saranno organizzate nell’ambito medico. A livello nazionale si farà di sicuro notare anche la scelta dell’ emissione di un francobollo commemorativo fortemente voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico che poste italiane metterà in vendita presso i propri sportelli filatelici cittadini giusto in il 22 aprile. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]