Mediaset ama Shakespeare, per i 400 anni la rassegna è da Oscar

16 aprile 2016 ore 15:32, Micaela Del Monte
I 400 di William Shakespeare verranno celebrati da Mediaset con un intero palinsesto dedicato alle sue opere. Dal 18 al 23 aprile su Iris infatti verranno celebrati i 400 anni dalla morte del maggior drammaturgo del mondo . 
"Una volta feci un patto con Enzo Siciliano, presidente Rai, per trasmettere sulle rispettive emittenti più programmi culturali. Lui mandò in prima serata il Macbeth dalla Scala e fece due milioni d'ascolto. Televisivamente parlando, un disastro" ha detto Felice Confalonieri. Ma oggi la presenza dei canali monotematici rende possibile questa sfida. "Sia in prima che in seconda serata, tutti i giorni, per ben sei giorni di fila fa notare il direttore di Iris, Marco Costa - faremo 40 ore di programmazione interamente dedicate al genio di Stradford on Avon, sotto al titolo Il resto è silenzio"

Mediaset ama Shakespeare, per i 400 anni la rassegna è da Oscar
Si partirà lunedì col film di John Madden Shakespeare in love (ore 21), seguito dal capolavoro di Franco Zeffirelli La bisbetica domata (23,30). Martedi si confronteranno il Romeo + Giulietta di Luhrmann (ore 21) col Romeo e Giulietta di Zeffirelli (23,30), a tutt'oggi da molti ritenuta la migliore pellicola tratta da un'opera shakespiriana. Mercoledì l'abbinamento sarà tra un classico della commedia (Sogno di una notte di mezza estate, con Kevin Kline) e uno dei drammi più cupi (il raro Titus interpretato da Anthony Hopkins), mentre per giovedì l'appuntamento è con un doppio Otello: quello in prosa con Kenneth Branagh e quello in musica, nell'omonima opera di Verdi interpretata da Placido Domingo. Venerdi l'interessante proposta di due film che a Shakespeare devono la loro ispirazione: il musical West Side Story che Leonard Bernstein trasse da Romeo e Giulietta, e il Pianeta proibito con cui Frank McLeod riscrisse La tempesta. Due titoli-emblema per sabato 23, data esatta della morte del drammaturgo: Riccardo III (con Al Pacino), Hamlet (con Nicol Williamson, in lingua originale e sottotitoli italiani). Dopo ciascun film di seconda serata, inoltre, Iris trasmetterà dei documentari in cui celebri attori raccontano della propria esperienza su alcuni titoli-simbolo: Cristopher Plummer parlerà di Re Lear, Kim Cattrall di Antonio e Cleopatra, Morgan Freeman di La bisbetica domata, Joseph Fiennes di Romeo e Giulietta.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]