Roma choc, fuori ai rigori con lo Spezia. L'ultima di Garcia? E' la speranza dei tifosi

16 dicembre 2015 ore 17:17, Andrea Barcariol
Roma choc, fuori ai rigori con lo Spezia. L'ultima di Garcia? E' la speranza dei tifosi
Un'altra figuraccia. L'ennesima. La Roma di Garcia, quinta in campionato, è ora fuori anche dalla Coppa Italia a opera dello Spezia, squadra che milita in serie B, dove è posizionata al dodicesimo posto. Non sono bastati 120 minuti ai giallorossi per trovare un gol (a secco anche nelle ultime due partite contro il Bate Borisov e il Napoli), decisivi gli errori dal dischetto di Pjanic e Dzeko che hanno calciato malissimo spedendo la palla in curva sud. Lo Spezia invece non ha sbagliato dagli 11 metri e ora, dopo la storica qualificazione, parte favorito nei quarti di finale contro l'Alessandria. Una delle due si presenterà in semifinale, probabilmente contro Milan o Fiorentina.

Sconcertante la prestazione dei giallorossi contestati dai pochissimi tifosi presenti all'Olimpico. Dopo un bruttissimo primo tempo, praticamente senza mai creare una palla gol, Garcia ha provato a inserire qualche titolare (Florenzi, De Rossi, Digne) ma la musica non è cambiata, anzi, nel finale è stato lo Spezia a  rendersi più pericoloso con un sinistro di Catellani. Nei tempi supplementari nulla di rilevante: prova Florenzi con un sinistro alto, poi Dzeko, ma il colpo di testa dell'irriconoscibile bosniaco è debole.
La realtà, chiara a tutti tranne che alla dirigenza giallorossa, è che la Roma ormai da mesi non ha più un gioco, manca completamente di qualsiasi organizzazione difensiva e offensiva, le uniche azioni arrivano dalle giocate dei singoli sempre più in difficoltà anche sul piano fisico a causa dello scarso turn over di questi mesi. E' sempre più incomprensibile, quindi la decisione di andare avanti con il tecnico francese, principale imputato per questa situazione. I tifosi ormai sono inferociti echiedono la testa di allenatori e dirigenti, dopo la goleada del Barcellona è stata scritta un'altra delle pagine più brutte della storia della società.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]